sabato 30 maggio 2015

Quintana di Ascoli: il 2 giugno i cavalieri tornano in pista, annullate le prove pomeridiane






Martedì 2 giugno si accendono di nuovo i riflettori al Campo dei Giochi di Ponte Majore, tempio sacro della Giostra della Quintana di Ascoli, per la seconda sessione di prove dei cavalieri giostranti. Dopo l'annullamento delle prove pomeridiane ai sestieri è stata messa a disposizione un'unica sessione serale più ampia. Ciascuno potrà sfruttare al meglio uno spazio di 50 minuti a partire dalle ore 19,00. I cavalieri giostranti potranno saggiare la pista, preparata con grande cura dal responsabile Maurizio Celani, secondo il seguente ordine: 
1) Sant'Emidio 
2) Porta Romana 
3) Porta Maggiore 
4) Piazzarola 
5) Porta Solesta 
6) Porta Tufilla



(fonte pagina ufficiale facebook Quintana di Ascoli Piceno)











venerdì 29 maggio 2015

La Quintana di Ascoli all'Expo Milano 2015: successo "mondiale" per sbandieratori, musici e figuranti



foto pagina ufficiale facebook Quintana di Ascoli Piceno


La Quintana di Ascoli raccoglie ancora un grandissimo successo e questa volta lo fa in una vetrina mondiale davvero importantissima, l'Expo di Milano 2015. Tramite la sua pagina ufficiale facebook viene testimoniato il grande successo di folla presente all'esibizione di sbandieratori e musici dei sei sestieri ascolani che hanno raccolto tantissimi applausi nel gioco di colori e musica creato con il volteggiare delle bandiere al ritmo di tamburi e chiarine. Presenti anche il sindaco nonché Magnifico Messere Guido Castelli, il presidente del Consiglio degli Anziani Massimo Massetti, il coreografo della Quintana Luigi Morganti, il mossiere Pino di Teodoro, il capitano del popolo Giuliano Giorgi per un totale complessivo di 40 figuranti. Ancora una volta Ascoli e la sua Quintana sono stati al centro dell'attenzione mondiale. Potrete seguire tutti gli ultimi aggiornamenti tramite la pagina ufficiale facebook della Quintana di Ascoli Piceno.

Mas.Mar.













Tenzone Bronzea Ascoli 2015: il sestiere di Sant'Emidio realizza la pagina ufficiale






di Massimiliano Mariotti

Il sestiere di Sant'Emidio realizza la pagina ufficiale della Tenzone Bronzea dell'edizione 2015 della competizione che si terrà il prossimo 5 luglio proprio ad Ascoli Piceno. I gruppi che prenderanno parte alla Tenzone Bronzea 2015 saranno 12, tra cui i due sestieri ascolani di Sant'Emidio (gruppo organizzatore) e Porta Tufilla. 

Ecco l'elenco completo:
1) Associazione Musici e Sbandieratori Città di Noto 
2) I Carvinati - Carovigno 
3) A.s.d. Giovani Sbandieratori dell'Università della Cava 
4) Gli Angioini . Lucera 
5) Rione Cento 
6) Contrada di San Michele in Caprugnana 
7) Sbandieratori e Musici Lanciano 
8) Sestiere Porta Tufilla 
9) San Domenico di Guzman 
10) Sbandieratori San Quirico d'Orcia 
11) Sestiere Sant'Emidio 
12) Borgo San Pietro del Palio di Asti

Tutti coloro che vogliono tenersi aggiornati sulle informazioni relative alla Tenzone Bronzea 2015 potranno farlo consultando su facebook la pagina del "Torneo di Qualificazione Sbandieratori e Musici Ascoli 2015".












Quintana di Ascoli: stasera il primo appuntamento per i Coordinatori di Corteo






Stasera venerdì 29 maggio alle ore 21:00 presso la sede del sestiere di ‪‎Sant'Emidio‬ (rua degli Sgariglia) si terrà il primo dei quattro incontri riservati ai Coordinatori di di Corteo accreditati dai sei Sestieri e dal Gruppo Comunale. Nel primo appuntamento il Maestro di Corteo Mirko Isopi analizzerà con grande attenzione tutto quello che riguarda l'assetto coreografico del corteggio dalla partenza, all'ingresso e alla disposizione al Campo dei Giochi, passando per il saluto, per la sciamata e concludendo poi con l'uscita finale dopo l'assegnazione del ‪Palio‬ al sestiere vincitore. Al fine di regalare ancora una volta uno spettacolo unico e irripetibile agli occhi dello spettatore che assiste al passaggio imperioso del Corteo della ‪Quintana di Ascoli‬ si raccomanda la presenza e la puntualità da parte di chi sarà chiamato a rivestire questo importante ruolo.

(fonte pagina ufficiale facebook Quintana di Ascoli Piceno)














mercoledì 27 maggio 2015

Nasce la pagina ufficiale dei Giochi Giovanili Ascoli Piceno 2015...clicca "mi piace"





È online da lunedì sera la pagina ufficiale dei Giovanili Ascoli Piceno‬, i Giochi Giovanili per Sbandieratori e Musici che si terranno ad ‪Ascoli Piceno‬ dal 26 al 28 Giugno 2015!

SEGUITE LA PAGINA UFFICIALE FACEBOOK PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SULL'EVENTO!

COPIA IL LINK QUI SOTTO E INCOLLALO NELLA BARRA DEL TUO BROWSER

https://www.facebook.com/pages/Giochi-Giovanili-Ascoli-2015/1653319408237126?fref=ts





“Ricorderemo questa ‪Tenzone‬ tra le migliori di sempre, per merito di un insieme di persone collaborative, disponibili al dialogo e al confronto diretto”. Così si chiudeva la lettera che il Presidente della Federazione italiana Sbandieratori, Antonella Palumbo, inviò alla nostra città al termine della Tenzone Aurea 2013. I Sestieri della ‪ Quintana di Ascoli Piceno‬ vogliono ripartire da questi attestati di stima e migliorare se stessi nei prossimi ‪‎Giochi Giovanili Ascoli 2015‬, che si svolgeranno nella città delle cento torri tra il 26 e il 28 Giugno prossimi. Collaborazione, dialogo e confronto: le parole chiave rimangono le stesse di due anni fa...Ascoli Piceno‬ vi aspetta per rimanere ancora una volta nei vostri ricordi...‎FISB Giovanili 2015‬!


(fonte pagina ufficiale facebook Campionati Giovanili Ascoli 2015)













La Quintana di Ascoli Piceno all'EXPO Milano 2015







La Regione Marche ha scelto la ‪Quintana‬ per l'inaugurazione del proprio spazio all'interno del prestigioso ‪‎Padiglione Italia‬ a ‪EXPO Milano 2015‬, prevista per Venerdì 29 Maggio. La delegazione della Giostra cittadina , composta da circa 40 tra musici, sbandieratori, dame ed armati, sarà guidata dal Sindaco Guido Castelli, dal Presidente del Consiglio degli Anziani Massimo Massetti e dal coreografo Luigi Morganti. Per la ‪‎Quintana di Ascoli Piceno‬ un altro riconoscimento dell'importanza e della riconoscibilità come marchio regionale all'interno del panorama italiano e mondiale.

(fonte pagina ufficiale facebook Quintana di Ascoli Piceno)










Sestiere Porta Maggiore: si accende la passione neroverde, il 6 giugno l'inaugurazione della taverna con cena e concerto dei "Nerkias"







di Massimiliano Mariotti

A 45 giorni dalla Giostra di luglio il sestiere di Porta Maggiore è pronto ad onorare come sempre la grande stagione della Quintana 2015. La passione neroverde si accende ufficialmente sabato 6 giugno quando presso la sede di via delle Terme il sestiere organizzerà, a partire dalle 20,30, l'inaugurazione della taverna estiva. Tutti potranno trascorrere una bellissima serata con una cena al modico costo di 10 €. E dopo cena la grande serata di Porta Maggiore prosegue alle ore 22:30 con il concerto live dei Nerkias, ingresso libero. Per info e prenotazioni relative all'acquisto dei biglietti per la cena del 6 giugno rivolgersi al Bar Nepi o contattare il seguente numero 328/8943946.

ISCRIZIONI ALLE QUINTANE 2015:

Il sestiere neroverde inoltre rende note le date per le selezioni delle damigelle che sfileranno nelle due Quintane 2015. Per chi è intenzionata a rivestire i panni di quella che all'epoca era la fanciulla nobile o la ragazza al servizio della nobildonna sarà possibile rivolgersi presso la sede del sestiere in via delle Terme nei seguenti giorni:

- MARTEDI' 09/06 dalle ore 21:00 alle ore 23:00;
- MERCOLEDI' 10/06 dalle ore 21:00 alle ore 23:00. 

Mentre per quanto riguarda le iscrizioni di tutti gli altri figuranti il sestiere sarà aperto tutti i giorni (esclusi sabato e domenica) A PARTIRE DA LUNEDI' 8 giugno dalle ore 18:00 alle ore 19:30.



















Ascoli tra l'Adriatico e l'Europa, giovedì 28 l'incontro finale





Istituto Superiore di Studi Medievali 
"Cecco d'Ascoli" 


 Ciclo triennale di incontri seminariali (2013-2015)

 III Anno 

 Ascoli tra l’Adriatico e l’Europa 

 Arte tessile nel Piceno medievale: tesori, eccellenze e artigianato in un crocevia di culture

 INCONTRO FINALE 

 Giovedì 28 maggio 2015 – ore 17,00 SALA SAVI (Palazzo dei Capitani) 

 Artigianato e imprenditorialità nella produzione tessile ascolana del basso Medioevo: nuove acquisizioni d'archivio 
Emanuela Di Stefano (Università degli Studi di Macerata) 

 a seguire 

 Colori naturali dei tessuti antichi 
Alessandro Butta (Ricercatore e Studioso- Cooperativa La Campana)












lunedì 25 maggio 2015

Aperte le iscrizioni al Sestiere Sant'Emidio


Aperte le iscrizioni al Sestiere Sant'Emidio. Il sestiere della rosa rossa apre i battenti per il corteo Quintana 2015.
La sede sarà aperta in alcuni giorni di maggio: 19, 21, 26, 28, 29
ed in altri giorni a giugno: 1, 4, 5, 9
In tutti i giorni sopra indicati l'orario di apertura è a partire dalle 21.00.

Il 1 Giugno inoltre sarà presentata la maglietta 2015, con una cena presso la sede rosso-verde.

In foto l'amatissimo e compianto Alvaro Pespani, che dall'alto accompagnerà idealmente il corteo rosso-verde. Che aspettate allora? Precipitatevi!


domenica 24 maggio 2015

Sestiere Porta Romana: iscrizioni dall'8 giugno, vivi la Quintana da protagonista



foto www.porta-romana.it



La Quintana di Ascoli è già entrata nel vivo con la prima sessione di prove libere effettuate dai sestieri al Campo dei Giochi di Ponte Majore. I sestieranti, i tifosi e i simpatizzanti dei sei sestieri si preparano a vivere ancora una grande stagione di passione. A Porta Romana inizia il reclutamento per poter partecipare come figurante alle due edizioni 2015 della Quintana. Chi è interessato a vivere le due Giostre da protagonista con i colori rosso-azzurri impressi nel petto, potrà iscriversi dall'8 al 12 giugno e dal 15 al 19 giugno 2015 dalle ore 18:30 alle ore 20:30 presso la sede del sestiere di Porta Romana zona ex Tirassegno in viale Treviri n° 2. 



Mas.Mar.







Moie: rinviata la IV° tappa del torneo "Giostre Medioevali 2015"






Il maltempo rovina la splendida domenica al Parco Equestre di Moie. A causa della pioggia che ha colpito la nostra regione l'Associazione Equestre Vallesina rende noto che la IV° tappa del torneo "Giostre Medioevali 2015", che si doveva disputare oggi pomeriggio, è rinviata a data da destinarsi. 

Mas.Mar.










sabato 23 maggio 2015

Arezzo: la posizione dei Rettori dei quartieri sull'idea dei maxi schermi






I rettori sono isolati ma non mollano. Nuovo no ai maxischermi nelle piazze per la Giostra. Nuovo no malgrado il clima intorno sia un plebiscito nei confronti dell'iniziativa. Il Comune viaggia a grande velocità verso l'ok al suolo pubblico. La linea è quella del sindaco reggente Gasperini (e che ritrovate qui in coda con le sue dichiarazioni) e dell'assessore Francesco Romizi. Mentre fonti della polizia municipale sembrano escludere motivi per dire no. 

A quel punto resterà il giallo dei diritti. L'Istituzione andrà fino in fondo, fino a andare contro (pur essendo strettamente collegata al Comune) la linea del sindaco? Intanto c'èà una rivoluzione in corso anche sulle riprese. Il service storico Team Tv non c'è più: stipulato l'accordo con un altro gruppo di lavoro. E le emittenti dovranno pagare di più per trasmettere la diretta: 5000 euro. Per ora certe le dirette di Teletruria e Tele San Domenico, molto probabile comunque anche quella di Arezzo Tv.

(fonte lanazione.it)










Ascoli tra l'Adriatico e l'Europa, martedì 26 maggio il III incontro sul Paliotto serico della Cattedrale





Istituto Superiore di Studi Medievali 
"Cecco d'Ascoli" 


 Ciclo triennale di incontri seminariali (2013-2015) 

 III Anno 

 Ascoli tra l’Adriatico e l’Europa 

 Arte tessile nel Piceno medievale: tesori, eccellenze e artigianato in un crocevia di culture 

 III INCONTRO 

 Martedì 26 maggio 2015 – ore 17,00
 SALA SAVI (Palazzo dei Capitani)

 Il Paliotto serico della Cattedrale 
 Adriana Cipollini (Docente di Storia dell’Arte)











Sestiere Porta Solestà: martedì 2 giugno il "Battesimo del Solestante"






di Massimiliano Mariotti:

Come ogni anno torna a Porta Solestà il consueto appuntamento con il "Battesimo del Solestante", rito d'iniziazione alla vita quintanara dei più giovani che si preparano ad entrare nella vita di sestiere. Il rito si terrà martedì 2 giugno alle ore 11.00 presso il tempietto di Sant'Emidio Rosso. Dopo la cerimonia tutti i sestieranti sono invitati al pranzo che si terrà alla taverna del sestiere, al costo di soli 10 €. Tutti i solestanti sono invitati a partecipare.











giovedì 21 maggio 2015

A Foligno presentati gli artisti dei palii



Tomaso De Luca e Gabriele Porta sono gli autori dei Palii della 69° edizione della Giostra della Quintana di Foligno. De Luca ha dipinto il Palio della Sfida del 13 giugno, mentre Porta ha realizzato quello della Rivincita del 13 settembre. Per la prima volta i due Palii saranno presentati la sera del 31 maggio 2015, in Piazza della Repubblica, dopo il Convivio in onore di Dama e Cavaliere. Gli artisti sono stati scelti dalla speciale commissione composta da Stefano Trabalza, presidente della Commissione Artistica dell’Ente, Pierluigi Metelli, esperto di arte contemporanea, e Marta Silvi, critica e storica dell’arte. E sarà proprio Marta Silvi a presentare il lavoro dei due artisti che vantano già nei propri curricula mostre e collaborazioni importanti nel panorama artistico contemporaneo. Tomaso De Luca (Verona, 1988) si è diplomato presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. La sua ricerca prende le mosse da uno “sguardo obliquo” sulla realtà, dall’indagine sulle modalità non logiche di percezione dove il percorso a ritroso è maieutico alla comprensione. De Luca costruisce consapevolmente un sistema di “disorientamento”, come lui stesso lo definisce, in grado di creare “una correlazione salda tra stilemi architettonici, scultorei, pittorici e sistemi dell’Io, come se il corpo e la coscienza si ingigantissero a tal punto da diventare luoghi essi stessi”. L’ironia spesso tagliente si fa elemento disturbante di forme il più delle volte seducenti ed esteticamente piacevoli. Lo spettatore è, sì, persuaso, sedotto ma quasi sempre sorpreso e destabilizzato. L’artista rende gli oggetti, da cui sempre fa partire la sua riflessione, disfunzionali, siano essi pittura, scultura o altro, smuovendoli dal loro interno, mettendoli in movimento. Gabriele Porta (Monza, 1981), dopo essersi diplomato presso l’Accademia di Brera a Milano, completa i suoi studi alla Slade School of Art UCL University College di Londra. Il suo lavoro spazia in diversi media: video, fotografia, disegno e stampa. L’artista è affascinato dal contrasto tra situazioni opposte, tra sentimenti ambigui di bellezza e violenza che nella sua opera ridefinisce come un nuovo territorio da trasformare. Porta indaga spesso argomenti profondi e universali come la rabbia e l’aggressività, la tristezza e la follia, la gioia e il dolore, la vita e la morte. In altre parole, l’umanità e tutto ciò che ruota intorno ad essa. Tomaso De Luca ha realizzato la sua opera “Le jour de l’ouverture”, serigrafia su seta, guardando alle composizioni di David Hockney e Richard Hamilton, maestri della pop art inglese. L’artista richiama e mescola alle fantasie di certi foulard di haute couture, che hanno fatto dei simboli e dell’iconografia equestre il loro marchio di fabbrica, elementi direttamente prelevati dalla storia della Giostra, come gli anelli, attorno a cui si decidono le sorti della competizione, e il braccio ligneo del Dio Marte, che gli stessi anelli sostiene e offre ai cavalieri in gara. Gabriele Porta ha realizzato Untiltled (The Impossibility Of Self-restraint Before The Glory), una stampa, smalto e foglia oro su tela di lino. Ispirandosi alla figura del Dio Marte, del Dio guerriero, l’artista traduce il momento della competizione in un momento indefinito tra il prima e il dopo la battaglia, ritraendo il combattente in una condizione imprecisata tra vincitore e vinto. La tensione evidente delle forme non definisce con certezza il momento esatto della gara, lasciando allo spettatore libertà di interpretazione.

scritto da Roberto Parnetti

mercoledì 20 maggio 2015

Moie: domenica 24 maggio la IV° tappa del "Torneo Giostre Medioevali 2015"






di Massimiliano Mariotti:

Domenica 24 si torna in pista al Parco Equestre di Moie per la IV° tappa del "Torneo Giostre Medioevali 2015". Nelle precedenti tre tappe a trionfare è stato sempre il folignate Luca Innocenzi, cavaliere del sestiere di Porta Solestà e del Rione Contrastanga. La classifica generale lo vede attualmente in testa, alle sue spalle il recanatese Riccardo Raponi, cavaliere del sestiere di Porta Romana e del Rione Cassero. Il programma della giornata prevede le prove libere fino alle ore 12, dopodiché si procederà all'iscrizione. L'inizio della gara è previsto per le ore 14,30. La somma dei punteggi totalizzati nella prima e nella seconda manche decreteranno il vincitore di tappa. I prossime appuntamenti del calendario relativo al Campionato 2015 sono programmati per il 19 luglio a Sant'Egidio alla Vibrata (TE), il 23 agosto a Campo Luci (AR) e per la tappa finale si tornerà al Parco Equestre di Moie il 27 settembre. Nell'occasione sarà premiato il campione del "Torneo Giostre Medievali 2015".


IL PROGRAMMA DELLA IV° TAPPA : 

- FINO ALLE ORE 12:00 prove libere; 

- ORE 12:00 iscrizioni; 

- ORE 14:30 inizio gara; 

Si ricorda che possono partecipare alla gara tutti i cavalieri tesserati con l’associazione A.S.D. “GIOSTRE MEDIOEVALI”.


















Foligno: il Fedele del Croce Bianca stampa il tempo più veloce nella terza sessione






Il Fedele di Croce Bianca, in sella a Woman in Rose, ieri sera è stato il più veloce nella terza sessione di prove libere al Campo de li Giochi. Daniele Scarponi ha fermato i cronometri sul tempo di 53.98. Alla sue spalle Luca Innocenzi su Guitto con il tempo di 54.26 per il Rione Contrastanga. Il terzo miglior crono della serata è stato del debuttante Marco Diafaldi, il cavaliere faentino del Rione La Mora, che ha fermato i cronometri sul 54.45, in sella ad Edward England. Ottime anche le prove di Gianluca Chicchini e Negretti per lo Spada (54.63), Massimo Gubbini e Wind of Passion del Giotti con il tempo di 54.85 e di Riccardo Raponi, Pertinace del Cassero, con 54.95 in sella a Pam Hall. Convincente anche il debutto del giovanissimo Mattia Zannori su Golden Brazil per il Contrastanga con il tempo di 55.34. Ma ecco nel dettaglio tutti i riscontri cronometrici. 

AMMANNITI – DIEGO CIPICCIA Pianeta (55.72) (55.23) Tirisondola (54.74) 

BADIA – CRISTIAN CORDARI Agnesotta (55.62) Nitro Horse (56.70) (55.28) 

CASSERO – RICCARDO RAPONI No Force No Party (57.75) (56.73); Pam Hall (56.19) (54.95) 

CONTRASTANGA – LUCA INNOCENZI – MATTIA ZANNORI Guitto (54.08) (54.26) Rio Rose (55.79) (55.34) 

CROCE BIANCA – DANIELE SCARPONI Woman in Rose (53.98) (54.17) Superfiamma (56.58) (56.10) 

GIOTTI – MASSIMO GUBBINI Gioia Unica (54.60) (54.94) (56.48) Wind of Passion (54.85) 

LA MORA – MARCO DIAFALDI Edward England (54.45) (55.73) 

MORLUPO – LORENZO PACI Lanunio (55.56) (55.42) Review Blanc (56.15) Loaded Missile (56.18) 

PUGILLI – PIERLUIGI CHICCHINI Astoria Flag (57.12) (56.24) Continuity (53.91) (53.78) 

SPADA – GIANLUCA CHICCHINI Negretti (54.78) (54.63) City Hunter (55.57) (56.12).



(fonte arezzoora.it)










Farneta: i risultati della prima tappa del Campionato Giostra all'Anello






Grande spettacolo all’ippodromo di Farneta per la prima tappa del 4° Campionato Nazionale Monta da Lavoro Storica la disciplina della Fitetrec-Ante che vede cavalieri ed amazzoni cimentarsi in gare di abilità con lancia ed anelli per questo anche denominata Gara all’Anello. Agguerriti binomi provenienti da varie città (tra cui Arezzo, Foligno, Amelia, Faenza, Pistoia e Sarteano) si sono cimentati sulla pista per questa prima tappa nazionale valevole anche per i Campionati Regionali Toscano ed Umbro. Nel Campionato Nazionale (categoria agonistica) la vittoria è andata al pistoiese Alessandro Culatore in sella a Siella con 20 punti nel tempo totale delle tre tornate corse di 111,76. Ma Culatore è stato il vero e proprio mattatore della giornata poiché, con la seconda monta il purosangue Maurizio, conquistava anche il secondo gradino del podio con 19 punti nel tempo di 106,50. Al terzo posto Alberto Liverani di Faenza (RA) su Amiternino con 19 punti ed il tempo di 119,80. 

Per il Campionato Toscano primo posto per Alessandro Culatore su Sierra (per questo campionato è previsto un solo binomio) seguito dall’aretino Maurizio Frulio che, con una buona prova, ha chiuso con 18 punti nel tempo di 117,80. Al terzo posto un altro aretino Piergiovanni Capacci su Esplendita con 16 punti ed il tempo di 113,35. Per il campionato umbro primo posto per il giovanissimo Tommaso Suadoni di Amelia (TR) su Otello con 11 punti ed il tempo di 107,20. Al secondo posto Francesco Marzoli di Amelia (TR) su Lady Narni autore anche della carriera più veloce della tornata finale con 9 punti ed il tempo di 100,07. Sul terzo gradino del podio Marco Remoli di Foligno (PG) su Eldorado di Breme. Le premiazioni sono state fatte da Silvano Gamberi, giudice nazionale, Andrea Acquisti referente per la regione Toscano e Alessandro Carnevali consigliere della Regione Umbria. La seconda tappa è fissata per martedì 2 giugno sempre all’ippodromo di Farneta.










martedì 19 maggio 2015

Brontolo dice la sua


Si accende la stagione dei Palii. Mano a mano che arriva l'estate giostre e palii pullulano nel panorama della nostra bella Italia. Vi segnialiamo un blog, molto aggiornato, che ha come tema molti dei palii italiani. Si chiama: Brontolo dice la sua. Direte voi, ma anche alla Quintana assegniamo un palio! Certo, ma un conto è una giostra un conto è un palio. Il palio, per caratteristiche storiche fa riferimento ad una corsa, spesso al galoppo e con un vincitore che sempre si tratta del "più veloce". E se al palio vince "chi arriva prima", chi vince una giostra? La giostra è un altra cosa, spesso è impostata sulla completezza di una prestazione agonistica: velocità, precisione e destrezza.

Stringendo, domani ci sarà la tratta a Fucecchio, ma poi la stagione dei palii sarà sempre più densa, anzi già lo è. Se volete restare informati, non vi resta che cliccare sul link qui sotto e farvi consigliare da Brontolo.

http://camillodettospillo.blogspot.it/2015/05/palio-fucecchio-cavalli-e-strategie.html

Serafino D'Emidio

sabato 16 maggio 2015

Quintana di Ascoli: importante vetrina internazionale all'Expo 2015






La Quintana sarà presente all’Expo il 9 giugno. La conferma è arrivata giovedì sera, al termine della riunione tra i componenti del “Consiglio degli Anziani”, presieduto da Massimo Massetti, e il “Comitato degli Esperti”, formato anche dai capisestiere. All’Expo, dunque, la rievocazione ascolana verrà rappresentata da una delegazione di sbandieratori e musici appartenenti a tutti e sei i sestieri, oltre a qualche dama che ha sfilato nelle edizioni passate. “L’obiettivo è far conoscere la Quintana a tutto il mondo – spiega Massetti – ed essere arrivati all’Expo, per la nostra amata giostra è sicuramente un risultato straordinario. Ci stiamo organizzando per fare in modo che questa missione possa andare in porto nel miglior modo possibile e vedo che c’è collaborazione da parte di tutti”. Probabilmente, nel padiglione della Regione Marche, sbandieratori e musici riusciranno anche a esibirsi. Sempre nel corso della riunione di giovedì sera, inoltre, Massetti ha chiesto a tutte le figure che compongono il “Comitato degli Esperti” la massima sinergia per far sì che il nuovo corso della Quintana, dopo la cancellazione dell’ente, possa cominciare nel modo migliore per portare a risultati importanti, che possano rilanciare la stessa rievocazione picena.

(fonte Resto del Carlino edizione di Ascoli Piceno - Matteo Porfiri)













Sestiere Porta Tufilla: il 2 giugno "A pranzo con il cavaliere!"















La Quintana alla Scuola Rodari


Dal resto del Carlino di ieri:
indimenticabile esperienza, quella vissuta ieri mattina dai piccoli alunni della scuola Rodari di via San Serafino di Montegranaro. Gli studenti infatti, hanno conosciuto la Quintana, grazie alla presenza nel giardino dell'istituto di un un figurante a cavallo, gli sbandieratori, gli arcieri e i musici, gli armati e alcune damigelle della rievocazione storica. Il progetto, promosso dal "Consiglio degli Anziani" e seguito in prima linea da Andrea Ferretti, ha lo scopo di avvicinare i bambini alla Quintana e alla vita di sestiere, considerando il fatto che per molti di loro purtroppo si tratta di una manifestazione poco conosciuta. A fare gli onori di casa è stato il dirigente Silvia Giorgi insieme alle insegnanti. Presenti il coreografo Luigi Morganti e l'assessore comunale Massimo Brugni. L'iniziativa comunque, non si concluderà qui, con tante altre scuola che verranno coinvolte nel corso delle prossime settimane.

venerdì 15 maggio 2015

Basta una norma per valorizzare un Rito?


E' di poche ore la notizia che la Giostra del Saracino deve adeguarsi alle norme del decreto Martini sulla protezione degli animali. Nella Piazza Grande di Arezzo, saranno quindi installate delle palizzate per tutelare la sicurezza delle cavalcature.

Illustriamo in breve il funzionamento della Giostra del Saracino:

Il binomio cavallo-cavaliere, lancia in resta, si dirige verso il Saracino. Questo ha posizionato sul braccio sinistro, un bersaglio con diversi punteggi, assegnati in base al settore del bersaglio che si va a colpire. Il massimo del punteggio è 5, poi ci sono tutti gli altri valori a scendere fino all'1, posizionati in relazione alla difficoltà di esecuzione del colpo da parte del cavaliere. Il binomio, nel compiere l'assalto deve precedentemente compiere un breve rettilineo che porta al Saracino.
Il Saracino è munito di mazzafrusto a base di legno con parti di metalliche, nel braccio destro. In caso di bassa o alta velocità da parte del binomio, nella rotazione del Saracino, il mazzafrusto va a colpire il cavaliere apportando al binomio, alcuni punti di penalizzazione.

Secondo il decreto Martini, nel tratto del tragitto rettilineo che porta all'assalto, vanno posizionate ai lati le palizzate. A destra e a sinistra del rettilineo sono presenti i figuranti dei quattro quartieri di Arezzo.

Come si può fare a stabilire se queste palizzate saranno una miglioria dal punto di vista della sicurezza? C'è il rischio che potrebbero non aiutare dei cavalli da anni abituati a percorrere un andatura rettilinea senza delimitazioni laterali? Il rettilineo del Saracino, solitamente percorso alla velocità "giusta" per colpire il 5, difficilmente porta i cavalli a raggiungere velocità elevate perchè per i cavalieri equivale ad essere colpiti dal mazzafrusto. In questo caso, non è la giostra stessa a garantire un alta quota di sicurezza alle cavalcature?

Questi sono gli interrogativi che a prima vista escono fuori riguardo la vicenda. E' chiaro che la sicurezza del cavallo deve essere cardine e stella polare nelle rievocazioni storiche. Non è più possibile, in una società progredita, non tenere conto della sicurezza per le cavalcature. Però ci chiediamo? Per garantire la massima sicurezza al cavallo, basta applicare una norma? Oppure i fattori da considerare sono molteplici e le questioni sono sempre un pò più complicate del dire semplicemente "si" o "no" ad un provvedimento piuttosto che ad un altro?

Questo post non è un giudizio sul Decreto Martini e non vuole esserlo. E' infatti ottima cosa che lo Stato Italiano si prende cura, emanando norme, della salute dei cavalli. Questo post è piuttosto una riflessione sul futuro delle rievocazioni storiche che assieme allo Stato hanno il dovere di prendersi cura della salute e della sicurezza dei cavalli in gara.

Serafino D'Emidio


Arezzo: scelti i bozzetti per le Lance d'Oro 2015 della Giostra del Saracino





Selezionati i bozzetti per le lance d’Oro 2015: il concorso di idee per la realizzazione dell’impugnatura del trofeo delle prossime edizioni della Giostra del Saracino è arrivato alla fase conclusiva. Ieri la commissione ha giudicato le opere presentate dagli artisti all’Istituzione Giostra del Saracino. Per la lancia in premio in occasione della giostra del 20 giugno dedicata alla liberazione d i Auschwitz, a vincere è stato il savonese Marcellino Ponzo. Per l’edizione del 6 settembre premiata l’opera di Massimiliano Cecconi tra i bozzetti ispirati alla vita di Giovanni Severi di cui ricorre il primo centenario della morte. 

Le opere, 29 per giugno e 13 per settembre, sono state esaminate attentamente dalla giuria. Come di consueto a giudicare i bozzetti del concorso di idee per la realizzazione delle lance d’Oro, oltre al presidente dell’istituzione Angiolo Agnolucci, sono stati Luca Berti consulente storico della rievocazione, Francesco Conti, maestro intagliatore delle lance d’Oro e, in rappresentanza dei quartieri della Giostra, Federico Biagiotti per Porta Crucifera, Alessandro Dragoni per Porta del Foro, Maria Chiara Gamurrini per Porta Sant’Andrea e Zanobi Bigazzi per Porta Santo Spirito. Adesso i bozzetti saranno consegnati all’intagliatore Francesco Conti che provvederà a scolpire gli ambiti trofei, premio per il quartiere vincitore. Tra le opere pervenute la giuria ha provveduto a segnalare per la particolare creatività, per la Giostra di giugno, quelle di Simone Succhielli, Massimiliano Papa, Tonia Maria D’Agrosa, Roberto Felici, Roberto Brunetti. Per la Giostra di settembre quelle di Francesca Droandi e Roberto Felici.

R.P.










giovedì 14 maggio 2015

Sestiere Porta Romana: il 2 giugno si terrà il "Pranzo della Maglietta"






Martedì 2 Giugno presso la sede del Sestiere in viale Treviri 2 si svolgerà la III° edizione del "Pranzo della Maglietta" di Porta Romana. Tutti i soci possono portare le loro idee per scegliere quale sarà la maglietta ufficiale del sestiere per le Quintane 2015. Porta il tuo disegno a pranzo e sarà votato quello più bello. Il regolamento del concorso sarà disponibile sulla pagina ufficiale facebook del Sestiere rossoazzurro. E' possibile richiedere i loghi ufficiali del sestiere per realizzare al meglio le vostre idee sulla maglietta. Al termine del pranzo avverrà la votazione alla quale tutti possono prendere parte, dopodiché sarà scelta la maglietta. Non mancate!!!

DRESS CODE: Indossa la maglietta del Sestiere più vecchia che hai!

















La Quintana di Ascoli accoglie la Mille Miglia con figuranti, sbandieratori e musici







La ‪‎Quintana di Ascoli Piceno‬ non perde la grande occasione di una vetrina come quella che le verrà messa a disposizione con la corsa più antica e spettacolare al mondo. A distanza di un anno, infatti, domani venerdì 15 maggio torna ad Ascoli Piceno‬ la Mille Miglia che transiterà in città, effettuando una sosta. La ‪ ‎Quintana‬ alle ore 13.30 sarà presente in via del Trivio, nel tratto compreso tra il Teatro Ventidio Basso‬ e il chiostro di San Francesco, dove è prevista una esibizione di sbandieratori e musici, contornata dalla presenza di altri figuranti. A seguire, intorno alle 15.15, in ‪Piazza del Popolo‬ (lato chiesa di San Francesco) altra esibizione di sbandieratori, stavolta più numerosi, sempre accompagnati da chiarine e tamburini.


(fonte pagina ufficiale facebook Quintana di Ascoli Piceno)











Narni, tutti i tempi della Corsa all'Anello: Diafaldi è il più veloce con 28,54



Nella foto Marco Diafaldi - foto Stefano Principi



NARNI – L’Ente Corsa ha reso noti i tempi dei fantini alla corsa del 10 maggio. Marco Diafaldi di Santa Maria è risultato il cavaliere più veloce della gara e per lui è stato un autentico trionfo perché si è portato a casa l’anello d’0argento e pure il premio per il miglior cavaliere. In sella a Pianeta ha girato a 28.54 nella sfida contro Luca Innocenzi di Mezule, subito dopo di lui Diego Cipiccia su Tirisondola, il capitano arancioviola, che ha girato a 28.69 nella prima tornata contro Mattia Zannori di Mezule. Ma Diafaldi si è preso anche il terzo miglior tempo nella sfida contro Federico Scatolini di Fraporta girando a 28.77. 

Tutti i tempi - Nella prima tornata, come riportato sopra, il miglior tempo è stato riportato da Diego Cipiccia di Santa Maria su Tirisondola, che ha girato a 28.69 nella sfida contro Mattia Zannori che montava Leppidoro e che ha girato a 31.15. Subito dopo troviamo ancora un tempo di Cipiccia che ha girato a 28.78 nella sfida contro il cavaliere di Fraporta Alessandro Scoccione su Receptivo (30.29). Nella seconda sfida Mezule – Fraporta Zannori ha girato a 30.74 e Scoccione a 30.39. 

Nella tornata Cipiccia ha infilato 5 anelli (75 punti), Zannori 4 anelli (60 punti), così come Scoccione (60 punti). Nella seconda tornata, il miglior tempo è stato quello di Marco Diafaldi (28.54) su Pianeta nella sfida contro Luca Innocenzi di Mezule che su Try Your Luck ha girato a 28.85. Il secondo miglior tempo della tornata è sempre del fantino arancioviola che ha girato a 28.77 nella sfida contro Federico Scatolini su Little Joy che ha riportato 29.75. Nella terza gara della tornata che ha visto battersi Luca Innocenzi contro Federico Scatolini, il fantino bianconero ha corso a 29.45, quello rossoblù a 29.64. Nella tornata Diafaldi ha infilato 6 anelli (90 punti), Innocenzi 5 anelli (75 punti) e Scatolini 4 anelli (60 punti). Scatolini ha però abbattuto una bandiera esterna (5 punti di penalità) e una interna (15 punti di penalità), totalizzando alla fine 40 punti. 

Il miglior tempo della terza tornata va a Federico Minestrini di Mezule su Selavalava e Marco Elefante di Santa Maria su Rosa di Corte. I due fantini nella terza e ultima sfida hanno girato entrambi a 29.43 prendendo insieme il terzo anello. Secondo miglior tempo è sempre di Federico Minestrini che ha corso a 29.52 nella prima sfida contro Jacopo Rossi di Fraporta su Bahamian Butti che ha corso a 30.3. Nella seconda sfida della tornata il cavaliere fraportano ha riportato un tempo di 29.55, mentre il fantino arancioviola ha girato a 30.29. Nella tornata Marco Elefante ha infilato 5 anelli (75 punti), Federico Minestrini 6 anelli (90 punti) e Jacopo Rossi 3 anelli (45 punti).

(fonte cronache24.it)












mercoledì 13 maggio 2015

Sestiere Sant'Emidio: ecco quando iscriversi alle Quintane 2015, gli eventi in programma






Il Sestiere di Sant'Emidio apre ufficialmente le iscrizioni per partecipare alle due edizioni della Giostra della Quintana 2015. La sede rossoverde resterà aperta dalle ore 21 in poi nei seguenti giorni: 19, 21, 26, 28, 29 MAGGIO e 1, 4, 5, 9 GIUGNO. La serie di eventi organizzati al Sestiere di Sant'Emidio sarà inaugurata lunedì primo giugno con la cena della maglietta. Ad essa ne seguiranno molte altre in vista del caldissimo periodo quintanaro, per adesso ecco gli eventi programmati:

- LUNEDI' 1° GIUGNO - "CENA DELLA MAGLIETTE E PARTECIPAZIONE GRUPPI

- SABATO 6 GIUGNO - CONSUETA APERTURA QUINTANARA CON INAUGURAZIONE SEDE E PENNETTATA PER TUTTI I PARTECIPANTI

- SABATO 20 GIUGNO - PRESENTAZIONE DELLA DAMA DELLA QUINTANA DI LUGLIO

- SABATO 18 LUGLIO - PRESENTAZIONE DELLA DAMA DELLA QUINTANA DI AGOSTO






Massimiliano Mariotti












Iscrizioni al Sestiere Piazzarola


Il sestiere Piazzarola apre i battenti. Sono infatti aperte le iscrizioni per la Quintana 2015. Referente delle operazioni di iscrizione il Sig. Enrico Celani. E' richiesta l'iscrizione anche per chi conferma la propria partecipazione dallo scorso anno. Sarà possibile iscriversi al Sestiere nei giorni Lunedì e Venerdì.

Ascoli tra l'Adriatico e l'Europa, Arte tessile nel Piceno medievale: giovedì 14 il II° incontro






Istituto Superiore di Studi Medievali 
 "Cecco d'Ascoli" 

 Ciclo triennale di incontri seminariali (2013-2015) 
 III Anno 

 Ascoli tra l’Adriatico e l’Europa 
 Arte tessile nel Piceno medievale: tesori, eccellenze e artigianato in un crocevia di culture 

 II INCONTRO 
 Giovedì 14 maggio 2015 – ore 17,00
 SALA DOCENS (Piazza Roma) 

 Tessili medievali e tardo-gotici nel Piceno


 Benedetta Montevecchi – Soprintendenza per il Patrimonio storico, artistico e demo etnografico della Regione Lazio

 Raffaella Chiucconi – Restauratrice













Narni: Santa Maria conquista la XLVII° Corsa all'Anello, Diafaldi è il miglior cavaliere






A cura di Roberto Parnetti:

Il terziere di Santa Maria ha vinto la 47esima edizione della Corsa all’Anello che si è svolta allo stadio San Girolamo che ha fatto registrare il tutto esaurito. Santa Maria ha vinto con 240 punti, seguita da Mezule con 225 punti e da Fraporta con 145 punti. Forti emozioni ed avvincenti scontri hanno animato la gara nella quale il terziere arancioviola ha vinto con un solo anello di scarto rispetto al terziere bianconero. Nella prima tornata si sono scontrati per Mezule Mattia Zannori su Leppidoro, per Fraporta Alessandro Scoccione su Receptivo e per Santa Maria Diego Cipiccia su Tirisondola. Mezule ha totalizzato 60 punti, così come Fraporta, mentre Santa Maria ha portato nel bottino subito 75 punti, andando in vantaggio.  Tutti i cavalieri hanno fatto una buona corsa all’insegna della bravura e della sportività. A realizzare più punti è stato il veterano Cipiccia con 5 anelli. 



Nella seconda tornata si sono scontrati Luca Innocenzi su Try Your Luck per Mezule, Federico Scatolini su Little Joy per Fraporta e Marco Diafaldi su Pianeta per Santa Maria. Mezule ha portato nel bottino 75 punti, Fraporta solo 40 punti e Santa Maria 90 punti. Prova eccellente per Marco Diafaldi che ha fatto l’en plein infilando tutti e sei gli anelli. Prova sfortunata invece per Scatolini che nel primo scontro ha abbattuto una bandierina esterna (5 punti) e nel secondo una bandierina interna (15 punti), totalizzando il punteggio più basso della gara. L’ultima tornata che ha visto scontrarsi Federico Minestrini su Selavalava per Mezule, JacopoRossi di Fraporta su Bahamian Butti e Marco Elefante di Santa Maria su Rosa di Corte (cavallo debuttante) è stata al cardiopalma, perché fino all’ultimo scontro non si sapeva se ci sarebbe stato uno spareggio tra gli arancioviola ed i bianconeri. La seconda tornata era infatti finita con Mezule a 135 e Santa Maria a 165 punti, mentre Fraporta era già fuori gara con 100 punti. Mezule ha fatto l’en plein e i 90 punti (3 anelli) sperati e Santa Maria ha giocato una gara eccellente, totalizzando 75 punti e vincendo così per un anello (15 punti). 

Prova eccellente per Federico Minestrini che ha portato a casa 6 anelli, l’unico insieme a Diafaldi. Alla fine, ad avere la meglio è stata Santa Maria che arriva così a quota ventuno anelli. Momenti di paura, ci sono stati allo spareggio per il miglior cavaliere in campo. A battersi sono stati Marco Diafaldi di Santa Maria e Federico Minestrini di Mezule, i due fantini che avevano portato al terziere i 90 punti. Il cavaliere di Mezule è caduto su una curva ed è stato portato via dall’ambulanza del 118. Minestrini, lo scorso anno, era stato protagonista di una brutta caduta che gli era costata mesi di convalescenza. cavaliere è stato portato in ospedale per accertamenti. A vincere così il titolo di miglior cavaliere è stato Diafaldi.



Marco Diafaldi vince il premio come miglior cavaliere 



La consegna del libro sulla Quintana di Ascoli da parte del coreografo Morganti al sindaco di Narni



La consegna del libro sulla Quintana di Ascoli da parte di Morganti al Presidente Figs Capotosti







lunedì 11 maggio 2015

Facce da Quintana


Grande appuntamento,ieri nella magnifica cornice seicentesca di S. Maria dei Monti a Grottammare. Da un'idea di Franco Pirzio e in collaborazione con Tullio Luciani con l'apporto fondamentale dello sponsor Giovanni Ameli è stato presentato il calendario "Facce da Quintana".12 disegni in acquerello realizzati dal sottoscritto. Ha fatto gli onori di casa la splendida Catia Guerrieri passando la parola ai vari ospiti. Il sindaco Enrico Piergallini ha puntualizzato il ruolo dell'arte nel Piceno auspicando per Grottammare un volano fondamentale per rilanciare la cultura marchigiana.Apprezzato l'intervento del mio amico fraterno Tito Rubini sulla mia storia artistica.A Luglio nello splendido Palazzo dei Capitani ad Ascoli verrà ufficialmente presentato al pubblico il calendario "Facce da Quintana" Come promesso qualche giorno fa ecco la mia ultima fatica rappresentata da figuranti in costume.

Nando Perilli

dalla pagina Fb del sestiere di Porta Tufilla

sabato 9 maggio 2015

Giovedì 14 maggio la Quintana di Ascoli torna a scuola





Proseguendo il progetto avviato lo scorso anno in occasione del Sessantennale, la ‪Quintana‬ torna nelle scuole di ‪‎AscoliPiceno‬. Dopo l'esperienza del 2014 alla scuola Malaspina, stavolta lo farà alla scuola Rodari di via San Serafino da Montegranaro. Giovedì 14 alle ore 9,30, colori e suoni della ‪Quintana di Ascoli Piceno‬ saranno presenti nel giardino interno del plesso scolastico con un personaggio a cavallo, armati, arcieri, nobili, damigelle, sbandieratori e musici. La mini sfilata sarà preceduta dalla proiezione di un video sulla rievocazione storica nell'aula magna dell'istituto. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Silvia Giorgi con le insegnanti della scuola elementare e della materna (parteciperanno anche i più piccoli dai 3 ai 6 anni). Tra gli altri, saranno presenti il responsabile del progetto per il Consiglio degli Anziani, Andrea Ferretti, il coreografo della Quintana, Luigi Morganti, e l'assessore comunale all'Istruzione, Massimiliano Brugni.

(fonte pagina ufficiale facebook Quintana di Ascoli Piceno)









Foligno: l'Animoso del Giotti Gubbini è il più veloce anche nella seconda sessione di prove








Massimo Gubbini, in sella a Lord Colossus, è stato il più veloce nella seconda sessione di prove libere al Campo de li Giochi. L'Animoso del Rione Giotti ha fermato i cronometri sul 54.45sfruttando l'esperienza del velocissimo baio della Scuderia rionale. Subito dietro si è piazzato il Furente di Contrastanga, Luca Innocenzi con il tempo di 54.84 su Golden Martin. Ottime la prova di Cristian Cordari del Badia che ha fatto segnare il terzo tempo della sessione con 55.49 in sella ad Infantas. Bene anche Lorenzo Paci del Morlupo, Daniele Scarponi del Croce Bianca e Riccardo Raponi del Cassero. Tanti giovani promettenti cavalieri in pista come Giorgio Angeli (Badia), Marco Remoli (La Mora), Damiano Biondini (Ammanniti) e Michelangelo Fondi (Giotti). Ottimo lavoro della Commissione Tecnica dell’Ente, presieduta da Lucio Cacace, che ha presentato ancora una volta una pista veloce e sicura. 

Ma ecco nel dettaglio tutti i riscontri cronometrici. 

AMMANNITI – DAMIANO BIONDINI Gattarella (1.00.24) 

BADIA – GIORGIO ANGELI - CRISTIAN CORDARI Terin Force (58.99)(57.73); Infantas (55.49) (55.74) 

CASSERO – RICCARDO RAPONI Nuvola Notturna (58.53) (56.98); Road to Heaven (1.00.43) (57.29) 

CONTRASTANGA – LUCA INNOCENZI Golden Martin (55.86) (54.84) Ferjaan(57.18) (56.50) 

CROCE BIANCA – DANIELE SCARPONI Illegal Action (1.00.24) Agresti(55.87) (55.91) 

GIOTTI – MASSIMO GUBBINI – MICHELANGRELO FONDI Lord Colossus (54.45) Baia Imperiale (59.25) (56.48) Oxana d'Arcadia (59.51) 

LA MORA – MARCO REMOLI (secondo cavaliere) Saluggia Dream (58.78) (56.62) 

MORLUPO – LORENZO PACI Golden Confetti (57.41) (56.38) 

PUGILLI – PIERLUIGI CHICCHINI Tropical Song (due giri senza lancia) 

SPADA – GIANLUCA CHICCHINI Non ha provato





(fonte sito ufficiale Ente Autonomo Giostra della Quintana di Foligno - www.quintana.it)










Sestiere Porta Tufilla: festa conclusiva del "Tufilla Academy"






Ultimo atto, domenica 10 maggio nella sede del sestiere, del progetto “Tufilla Academy” voluto dal sestiere di Porta Tufilla e realizzato con la collaborazione di insegnanti e alunni delle scuole elementari Malaspina, “Falcone e Borsellino” di Borgo Chiaro e della scuola media Cantalamessa. Il progetto ha visto impegnati i giovani protagonisti nei gruppi musici e sbandieratori con apposite lezioni di fidelizzazione e tecnica tenute dai responsabili del sestiere di Porta Tufilla in stretta collaborazione con gli insegnanti delle scuole. Il progetto comprendeva, con la collaborazione degli insegnanti delle materie artistiche, anche la realizzazione di un disegno da stampare sulla t-shirt 2015 del sestiere rossonero. Alla prova hanno partecipato oltre settanta alunni delle scuole elementari e medie e i due disegni vincitori sono stati scelti da una giuria composta dai prof. Luigi Morganti (regista della Quintana), Dante Fazzini e dal responsabile costumista della Quintana Paolo Lazzarotti. Naturalmente i nomi dei vincitori saranno top secret fino a domenica pomeriggio, alle ore 17, quando nella sede di sestiere verranno esposte le due t-shirt con già stampati i due disegni vincitori del concorso. Alla festa sono stati invitati, oltre alle autorità, tutti i protagonisti di questa prima edizione del “Tufilla Academy” e sarà l’occasione per un pomeriggio all’insegna dell’allegria con una merenda a base di pizza, fave, formaggio e pane e olio. Il sestiere di Porta Tufilla ringrazia quanti l’ hanno resa possibile e, in particolare, l’assessore Massimiliano Brugni per l’attenzione prestata all’iniziativa.











venerdì 8 maggio 2015

Maglie in concorso (1)


Si accende il periodo quintanaro e i sestieri iniziano a pensare alle modalità per "fare il tifo" durante le due giostre, le gare degli sbandieratori e degli arcieri. Il sestiere di Sant'Emidio democraticamente indice un concorso per la realizzazione della nuova maglia 2015. Un in bocca al lupo per tutti i partecipanti al concorso. Auguriamo a tutti un buon momento creativo!

Serafino D'Emidio

martedì 5 maggio 2015

Ascoli tra l'Adriatico e l'Europa, Arte tessile nel Piceno medievale: l'inaugurazione del III° anno del ciclo di incontri seminariali







Giovedì 7 maggio, alle ore 17.00, presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani avrà luogo l'inaugurazione del III anno del ciclo di incontri seminariali Ascoli tra l’Adriatico e l’Europa Arte tessile nel Piceno medievale: tesori, eccellenze e artigianato in un crocevia di culture organizzato dall'Istituto Superiore di Studi Medievali "Cecco d'Ascoli", presieduto dal prof. Luigi Morganti. Il corso prenderà le mosse da recentissime scoperte di tessuti di altissimo pregio nella cattedrale di Ascoli, illustrate da Michele Picciolo. Nell’incontro seguente, Benedetta Montevecchi e Barbara Chiucconi offriranno uno sguardo d’insieme sul Piceno, che consentirà di inserire in un contesto più ampio la pratica dell’utilizzo di stoffe preziose nel culto e nel rituale funerario. Con Adriana Cipollini, lo sguardo sarà rivolto di nuovo alle eccellenze ascolane, questa volta rappresentate dal paliotto serico del XV secolo appartenente alla Cattedrale. Arte della tessitura non significa però solamente pezzi unici di grande lusso, ma anche produzione di panni destinati ad un più vasto consumo. Questa realtà sarà illustrata da Emanuela di Stefano, che annuncerà i risultati di nuove scoperte archivistiche su di un’attività che ha rappresentato a lungo uno dei motori dell’economia ascolana. Infine, in omaggio alla materialità che costituisce il fulcro del corso di quest’anno, Alessandro Butta riproporrà, in una dimostrazione pratica, tecniche tradizionali usate per la tintura dei tessuti; apparentemente marginale rispetto ai classici, frequentati temi della storiografia, i tessuti, ricercati, importati, prodotti in loco da mani tanto abili quanto poco conosciute, apriranno un nuovo sguardo su Ascoli crocevia di culture. 

Si ricorda che il seminario è stato realizzato con il coordinamento scientifico dell'Università degli studi di Macerata e con il magnanimo sostegno economico della ditta Medori Macchine srl (per la cultura) ; la partecipazione al Convegno, inoltre, costituisce attività di Formazione/Aggiornamento indirizzata a tutti i dirigenti, docenti, studenti del Triennio degli Istituti Scolastici Superiori delle Provincie di Ascoli Piceno e Fermo (riconosciuto valido ai fini dell’aggiornamento per l'anno scolastico 2014-15 con apposito decreto dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche: Prot. 13323 del 26 agosto 2014). Per gli studenti universitari, infine, è in corso la richiesta, presso la stessa Università degli studi di Macerata, del riconoscimento di 1 CFU. 

Di seguito l'esatta scansione degli appuntamenti: 

Giovedì 7 maggio 2015 – ore 17,00 SALA DEI SAVI (Palazzo dei Capitani - Piazza del Popolo) SALUTI DELLE AUTORITA’ I tessili antichi della Cattedrale di Ascoli Piceno. Nuove acquisizioni Michele Picciolo (Docente di Storia dell’Arte – Professore a Contratto di Storia dell’Architettura Università di Camerino); 

Giovedì 14 maggio 2015 – ore 17,00 SALA DOCENS (Piazza Roma) Tessili medievali e tardo-gotici nel Piceno Benedetta Montevecchi (Storico dell’arte) Raffaella Chiucconi (Restauratrice); 

Martedì 26 maggio 2015 – ore 17,00 SALA DEI SAVI (Palazzo dei Capitani - Piazza del Popolo) Il Paliotto serico della Cattedrale Adriana Cipollini (Docente di Storia dell’Arte); 

Giovedì 28 maggio 2015 – ore 16,30 SALA DEI SAVI (Palazzo dei Capitani - Piazza del Popolo) Artigianato e imprenditorialità nella produzione tessile ascolana del basso Medioevo: nuove acquisizioni d'archivio. Emanuela Di Stefano (Università degli studi di Macerata) a seguire Colori naturali dei tessuti antichi Alessandro Butta (Ricercatore e Studioso- Cooperativa La Campana).














lunedì 4 maggio 2015

Quintana di Ascoli: tutti i cavalli superano le visite mediche






Sono state completate ieri le visite ai cavalli della Quintana effettuate, come ogni anno, dalla commissione veterinaria guidata dal dottor Spadari. Dopo i sestieri di Porta Romana (che ha presentato i purosangue Amaldra, Catery e Genoria di sei anni, Tuttavia di cinque e Mister Checco di quattro anni), Piazzarola (che invece ha portato i purosangue Cayo Paloma di sette anni e Vin Brulè di otto, oltre all’anglo-arabo sardo Morbello di sette anni) e Porta Maggiore (Mondina di sette, Padania Felix di quattro e Albanella di sette anni, oltre ad un altro cavallo di riserva), è stata poi la volta degli altri tre sestieri rimasti. Per quanto riguarda il sestiere di Sant’Emidio, infatti, sono stati sottoposti alle visite, ricevendo l’idoneità a correre eventualmente la giostra della Quintana, i purosangue inglese Sensuality Plum di nove anni, Bell Exibition di cinque e Bahanian Butti di otto. Cinque, invece, sono state le cavalcature presentate dal sestiere gialloblù di Porta Solestà: Dorilas di dodici anni, Magica Nebbia di dieci, Try Your Luck di sei anni, Stiledivita di quattro e Lady Gabry di cinque. Infine, è stata la volta di Porta Tufilla, con i purosangue Detto Foglietto e Big More di nove anni, Carlotta Spirit di quattro anni e due cavalli di riserva. Tutti, comunque, hanno superato le visite effettuate dalla commissione veterinaria. 

(fonte Resto del Carlino edizione di Ascoli Piceno – Matteo Porfiri)













Giochi:

Corse dei Cavalli - Stay the Distance

Le corse dei cavalli! Quanta adrenalina! e che divertimento! Siete pronti per scendere in pista? Allora scegliete il vostro cavallo in base alle sue caratteristiche e alle quotazioni, ricordando che un cavallo meno quotato sarà più difficile da condurre alla vittoria, ma avrà un bonus di punti molto più alto. A questo punto guidate il vostro destriero con le FRECCE direzionali, usate la SPACEBAR per saltare le siepi e il CTRL per il turbo (ne avrete 3 a disposizione). Tenete inoltre sempre d'occhio, in alto a destra, la curva verde della distanza e quella rossa dell'energia, che dovrete dosare e conservare attentamente!

Giochi by Flashgames.it

Avalon Siege

Allineate i cannoni e preparatevi ad una dura e lunga battaglia in questo gioco d'abilità e combattimento a turni. Conquistate tutti i regni nell'isola attaccando con il vostro cannone. Fate fuoco fino a distruggere tutti gli avamposti avversari per andare avanti nei livelli del gioco. Usate 6 tipi di munizioni per spazzare via tutti i regni per diventare il re assoluto! Si gioca con il MOUSE: muovetelo per scegliere l'angolo di tiro e fate fuoco con il click sinistro.

Giochi by Flashgames.it

Archerland

I vecchi turret defense si sono evoluti: in questo gioco infatti, non solo dovrete difendervi dagli attacchi nemici, ma dovrete anche pensare alla costruzione della vostra città, con tutte le infrastrutture che servono ad essa! Tenete lontani gli intrusi dal vostro castello ponendo catapulte, cannoni e arcieri lungo il percorso. Aggiungete vari edifici attorno alla vostra fortezza per produrre così risorse e rafforzare la vostra difesa. Si gioca con il MOUSE. Sulla destra avrete il bilancio delle vostre risorse, con gli elementi da posizionare sulla mappa. Cliccate su Next day per proseguire nell'avventura.

Giochi by Flashgames.it

Il Regno - Battle of Lemolad

Il Regno di Lemolad è molto conteso, ed anche voi ci avete messo gli occhi sopra. Per conquistarlo dovrete imbastire una campagna militare; dunque create il vostro esercito e date l'assalto alle terre circostanti. Usate le vostre abilità per costruire una città ed addestrare i vostri uomini con le risorse provenienti da essa, poi passate ad attaccare il nemico. Invadete i castelli nemici, aggiornate le vostre truppe con soldati, arcieri, cavalieri ed usate la magia con i vostri maghi. Ci sono 5 diversi tipi di risorse: cibo, legno, pietra, ferro e oro. La magica sfera verde è utile per attaccare i nemici. Con il MOUSE scambiate le posizioni delle risorse e fate combinazioni di tre o più elementi per assicurarvi la conquista di quelli necessari per la vittoria.

Giochi by Flashgames.it

La Briscola

Che ne dite di una partita a Briscola? Voi contro il computer, un mazzo di 40 carte suddiviso in 4 semi, e 120 punti disponibili per ogni partita: come nella realtà, il vincitore sarà chi riuscirà a totalizzarne almeno 61. Il valore delle carte è il seguente: la carta più alta è l'asso, seguita dal tre, il re, il cavallo e il fante... poi seguono il 7, 6, 5, 4, 2 (che però non danno punti). La carta di valore superiore prende quella inferiore, ad eccezione del seme della Briscola che vince su tutti gli altri. Quando si giocano due carte di seme diverso, di cui nessuna sia di briscola, vince sempre la prima carta giocata. Per giocare cliccate sulla carta da lanciare con il MOUSE, chi vince la mano tira per primo.

Giochi by Flashgames.it

Castle Crusade

Diventate i dominatori di Castle Crusade, un eccitante gioco di strategia che vi vedrà alla guida di un regno che nasce nel bel mezzo di una foresta. Conquistate i diversi castelli rossi presenti nelle vostre terre ed espandete il controllo su un'area più vasta. Disboscate l'area per ottenere legna preziosa: vi tornerà utile per acquistare aggiornamenti per le vostri castelli, al fine di fortificare le difese, e per produrre nuove truppe da inviare all'attacco. Si gioca con il MOUSE.

Giochi by Flashgames.it

Da Vinci Cannon

Lenoardo da Vinci è stato il più grande genio inventore della storia, ma alcuni suoi progetti si sono persi con il tempo. Riscoprite un'incredibile arma medievale, il Cannone Da Vinci, in questo gioco ispirato a Crush The Castle. Selezionate la potenza del congegno, l'angolo di tiro e abbattete, a suon di cannonate, il castello nemico. Riceverete un riconoscimento (medaglia d'oro, argento o bronzo) in base al risultato conseguito. Si gioca con il MOUSE: quando siete pronti a far fuoco, cliccate su un punto qualsiasi dello schermo per sparare.

Giochi by Flashgames.it

1066 - Guerra Medievale

L'Inghilterra durante il Medioevo fu per anni territorio di scorrerie e devastazioni dei Vichinghi. Il 1066 è la data più famosa della storia inglese: ossia quando Normanni guidati da Guglielmo il Conquistatore sconfissero l'esercito vichingo-sassone che da secoli occupava l'Inghilterra. Rivivete le epiche vicende di Hastings: prendete controllo dell'esercito sassone, di quello vichingo o di quello normanno e lanciatevi nella battaglia che ha cambiato la storia inglese. Cosa sarebbe successo se voi foste stati al comando delle truppe? Il gioco vi butta al centro dell'azione dandovi pieno controllo per ogni freccia scagliata, carica di cavalleria e posizione di difesa assunta dal vostro esercito. Una visuale suggestiva e un'animazione drammatica vi fornirà un ritratto distintivo di una vera guerra medioevale. Usate il MOUSE per giocare.

Giochi by Flashgames.it

Guerre Medievali - Medieval Wars

La morte del Re ha aperto il conflitto tra le due fazioni avversarie per succedere al trono vacante. Schieratevi e scendete in guerra! Medieval Wars è un gioco strategico a turni, più complesso del Risiko ma più facile e intuitivo di Axis & Allies. Sul campo di gioco esagonale mettete alla prova le vostre abilità di tattici di guerra: per avere la meglio sull'avversario, occorrerà studiare per bene qualsiasi mossa. Si gioca con il MOUSE. Cliccate sugli esagoni per muovere il vostro esercito. In basso a sinistra viene indicato il numero di mosse che potete effettuare ad ogni turno. Quando affrontate un avversario in un combattimento, il lancio dei dadi stabilirà il vincitore dello scontro.

Giochi by Flashgames.it

Seasons of War

L'eterna lotta tra uomini e orchi è giunta all'epilogo finale. Preferite l'alleanza umana di Re Dionisus I, guidata dal Principe Alessandro VIII, oppure le malvage forze di Darklord condotte dal negromante Methus Kardec? Scegliete con chi schierarvi perché la lotta sarà durissima! Season of War è un RPG basato su Warcraft. Sviluppate rapidamente la vostra civiltà: da vincere ci sono ben 7 battaglie. Distruggete l'avversario fino ad arrivare a dominare il mondo e scrivere così glieventi della storia. I controlli sono molto semplici e basati click del MOUSE.

Giochi by Flashgames.it

King Of Hill

Difendete ad ogni costo il vostro castello dagli attacchi degli invasori, se volete restare i Re della Collina. Gli agguati arriveranno da ogni direzione e avrete bisogno di olio bollente e palle infuocate da lanciare con la catapulta se volete far indietreggiare il nemico. Avrete a disposizione 4 torrette con le catapulte (e dunque 4 vite) con cui dovrete attaccare il nemico, ma che dovrete stare attenti a preservare se non volete morire. Clikkate con il MOUSE sulla catapulta che volete usare per direzionare il tiro e, con il tasto del mouse premuto, indietreggiate per dosare la potenza del lancio... poi rilasciate per sparare. Per usare contemporaneamente tutte le cataplute cliccate sulla bandiera al centro del castello. Usate invece le FRECCE direzionali per lanciare l'olio bollente dalle mura del castello.

Giochi by Flashgames.it

L'Assedio - The Great Siege

Il Signore Oscuro ha inviato i suoi servi nella vostra città per uccidere anche gli ultimi superstiti. Siete tutti in pericolo, ma non potete restare a guardare le vostre case sprofondare nell'ombra di un altro abisso. E allora caricate i vostri cannoni, azionate la catapulta, e marciate attraverso le porte per scacciare l'assedio nemico, in questo splendido gioco di guerra. Per giocare con il Mouse: cliccate e trascinate la testa della Catapulta per regolare l'obiettivo, rilasciare il mouse per far fuoco. Per giocare con la Tastiera: utilizzare le FRECCE direzionali SU + GIU per regolare l'obiettivo della catapulta, e la SPACEBAR per sparare. Nel Market, è possibile convertire i punti bonus in diverse risorse. La maggior parte delle costruzioni e delle armi in questo gioco può essere aggiornata. Tasti di scelta rapida. City Mode: [M] Mercato [B] Costruire Battle Mode: [A] Pannello di costruzione dell'Esercito, [S] Invia Esercito, [D] Pannello di Comando Esercito.

Giochi by Flashgames.it

Troy

LA città di Troia è sotto attacco. Le mura sono invase dagli Achei: a voi il compito di combattere e respingere gli invasori in questo gioco di difesa. Posizionate le truppe difensive, selezionate le unità terrestri e gli arcieri da utilizzare in battaglia e preparatevi a contrastare l'attacco nemico. Riuscirete a non far cadere la città di Troia? Riscrivete la storia e il vostro nome diventerà leggenda! Per giocare lanciate i dardi infiammati selezionando con le FRECCE direzionali l'angolo di tiro, e scoccate il tiro con la SPACEBAR.

Giochi by Flashgames.it

Epic War 3

Scendono in campo gli eroi con Epic War 3! Fazioni nemiche sono in guerra tra loro e a voi spetta il compito di ristabilire l'ordine, ovviamente sotto il vostro controllo. :-) Scegliete dunque l'eroe con cui scendere in campo e sconfiggete i vostri avversari in una dura battaglia per la conquista del territorio. Per farlo avrete bisogno di una strategia vincente: dovrete costruire e armare il ponte, scegliere un castello di confine per poter combattere, e potenziare ad ogni cambio turno le vostre carte per difendervi. Si gioca con il MOUSE. Durante la battaglia usate le FRECCE direzionali per scorrere la visuale. Le unità di combattimento verranno generate in automatico ma in qualunque momento potrete selezionarle per muoverle in un punto desiderato. Per usare le Carte Abilità basterà cliccarci sopra. Vi consigliamo comunque di leggere l'aiuto del gioco per istruzioni più dettagliate e scorciatoie da tastiera.

Giochi by Flashgames.it

Age of Kingdom

Provate le vostre abilità nell'imperdibile gioco di ruolo a turni Age of Kingdom! Ambientato nel medioevo, il gioco è diviso in due parti: nella fase building dovrete costruire il vostro impero producendo oro e soldati, mentre in quella battle, dovrete combattere contro nemici agguerriti per mantenerlo in vita. Ogni edificio produrrà risorse che servono allo sviluppo della vostra nazione, dalla popolazione civile al cibo, dall'oro ai materiali, dalla tecnologia alla costituzione di un esercito di soldati per proteggere il regno. Tutte le statistiche su queste risorse saranno visualizzabili in alto a sinistra. Si gioca con il MOUSE: scegliete dove far sorgere il vostro regno e trasformatelo al più presto in un florido impero, combattendo contro gli avversari.

Giochi by Flashgames.it

L'assalto - The Horde

Orde assassine stanno attaccando la vostra terra. Sanguinanti e quasi sconfitti, avete raggruppato le forze nell'unica regione che resta libera. E' tempo di combattere e e cercare di scacciare via dal vostro territorio questi nemici, che diventeranno sempre più forti e difficili da affrontare. Salvate dunque la vostra gente ed evitate che muoia o sia ridotta in schiavitù. Con il MOUSE posizionate le vostre torri di difesa lungo il sentiero ed evitate che i nemici arrivino al vostro cuore. Per ogni invasore ucciso avrete dei soldi che potrete spendere nell'acquisto di nuove postazioni più efficienti a contrastare le ondate sempre più insistenti.

Giochi by Flashgames.it