domenica 30 giugno 2013

Aria d'estate. Aria di Quintana. Aria di Prove.



Seconda sessione di prove allo Squarcia ieri sera. Tutto liscio? Non proprio. Diciamo che qualche sorpresa non è mancata. Ecco che ci avventuriamo allora, in una mini-cronaca della serata di ieri: ricordiamo a tutti i quintanari, che la serata di ieri si svolgeva in tre turni da max otto minuti a cavaliere. L'ordine di ogni turno è stato il seguente: Piazzarola (Denny Coppari), Porta Solestà (Luca Innocenzi), Porta Romana (Emanuele Capriotti), Sant'Emidio (Jacopo Rossi), Porta Maggiore (Guido Crotali), Porta Tufilla (Franco Melosso).  

Primo turno: la delegazione di Quintanaro Moderno entra all'interno dello Squarcia, mentre Denny Coppari sta svolgendo un intensa sessione di assalti, a diverse velocità. Non dovrebbe esserci stata la tornata in questo primo turno per lui. A meno che nei pochi minuti precedenti al nostro arrivo, non è stata provata. Luca Innocenzi scalda la cavalcatura e si cimenta in una prima tornata dai notevoli risultati: 20 sec al primo assalto, 31 sec al secondo assalto, 41 secondi al terzo assalto, 53 netti il tempo totale della tornata. Al bersaglio sono sembrati tre centri (visione dalla tribuna). Da sottolineare il parziale del terzo assalto. Davvero difficile effettuare il terzo assalto con 41 secondi di parziale. Emanuele Capriotti effettua la seguente prova: 21, 33, 44, 56.6. Al tabellone regolare.Per chiudere una tornata non tirata al massimo, ma che sicuramente è servita al binomio per trovare preziosi equilibri interni. Jacopo Rossi, approfitta del primo turno per scaldare la cavalcatura e provare una sessione di assalti. Entra con grinta, Guido Crotali. Si getta anima e corpo nella tornata ed effettua una buona prova: 20, 32, 42, 54.8. Al tabellone, leggermente scomposto, ma sembra davvero efficace. Massimo Gubbini assente. Sugli spalti, voce da verificare e da prendere con le molle, si dice che sia a Foligno per i festeggiamenti del palio del rione Giotti. Cavalca Franco Melosso, che nel primo turno effettua un lavoro specialistico sulla cavalcatura.

Secondo turno: Denny Coppari prova la tornata. 22, 34, 44, 56.6. Tornata non al massimo. C'è da capire quanto. Al tabellone, dalla tribuna, sembra sia andato non troppo bene.  Luca Innocenzi quasi fotocopia la tornata effettuata nel primo turno: 20, 31, 43, 54.5. Arriva leggermente più lungo all'area cronometro. Al tabellone regolare. Principalmente rallenta rispetto al primo turno, nell'ultimo tratto. Emanuele Capriotti, forza maggiormente rispetto al primo turno: 21, 32, 42, 54.1 . Al tabellone regolare. Buona prova del Castignanese. Jacopo Rossi: 20, 31, 42, 54.5. Tempi buoni, ma esitazioni al tabellone e soprattutto sul percorso con lo spostamento di alcune siepi. Crotali, di gran foga, con un cavallo nervosetto, come nel primo turno, o forse di più, prova la tornata. Cade sulla curva di San Vittore a causa di una briglia che si spezza. Squarcia attonito. Sembra un brutto incidente. Lo staff nero-verde corre sul posto per aiutarlo. Dall'area box, corre in aiuto, anche Emanuele Capriotti. Crotali si rialza. Sembra tutto ok. Eroicamente Crotali risale in sella, e si riposiziona davanti alla gradinata Nord per riprovare la tornata. Ed effettua un altra buona prova: 20, 32, 42, 54.3. Al tabellone abbastanza pulito. Poi succede un revival: Franco Melosso prova la tornata. Gente contenta. Vedere un cavaliere che ha scritto alcune pagine di questa Giostra tra la fine degli anni 90 e gli inizi del 2000, che risale sul cavallo, anche se per esigenze tecniche, e affronta il Moro, è sempre un bello spettacolo da vedere. Tempo: 24, 37, 49, 63 netti. Al tabellone preciso.

Terzo Turno: Coppari effettua una sessione di assalti. Innocenzi. 21, 31, 42, 53.5. Al tabellone preciso. Capriotti effettua una sessione di assalti a diverse velocità. Jacopo Rossi, effettua un lavoro sulla cavalcatura e sugli assalti. La delegazione di Quintanaro Moderno esce dallo squarcia, dopo essersi sincerata dell'assenza dei "camion" di Porta Maggiore e di "Piceno Horse" di Franco Melosso. In teoria quindi il terzo turno non è stato effettuato da Porta Maggiore e Porta Tufilla. Ma vogliamo dare a queste nostre parole il beneficio del dubbio. Perchè assenti al campo in quel frangente, e non sappiamo se i due sestieri sono poi rientrati. Difficoltà nel rimanere per QM, data la temperatura che si avvicinava ad essere proibitiva.

Vi ricordiamo inoltre, che anche questo pomeriggio e questa sera, ci saranno le prove, stasera cronometrate. Per i malati di giostra, ce n'è a iosa. Buona serata quintanara a tutti.

S.D.

sabato 29 giugno 2013

Foligno: La Giostra festeggia 400 anni con lo spettacolo "Armonia degli Elementi"




Dal sito Ufficiale dell'Ente Autonomo Giostra della Quintana di Foligno:

L'appuntamento è di quelli da non perdere e prosegue con successo la prevendita dei tagliandi di ingresso per Armonia degli Elementi, il concerto per fuochi barocchi e giochi d'acqua per festeggiare i 400 anni della Giostra della Quintana, in programma venerdì 5 luglio 2013 al Campo de li Giochi. I tagliandi sono disponibili presso la segreteria dell'Ente Giostra a Palazzo Candiotti dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Il contributo di ingresso è di 6 euro e il ricavato della serata sarà devoluto al progetto di beneficenza La Quintana è Solidarietà per l'acquisto di un mammografo per l'Ospedale di Foligno.


Arezzo: Porta Crucifera riconferma il preparatore tecnico e i giostratori




A cura di Roberto Parnetti:

AREZZO - Comunicato stampa del Quartiere di Porta Crucifera: “Il Rettore, il Capitano e tutto il Consiglio Direttivo dopo la riunione del 27 Giugno 2013 riconfermano all’unanimità la piena fiducia sul preparatore tecnico Sig. Marco Filippetti ed ai suoi giostratori Carlo Farsetti e Alessandro Vannozzi. Auspica a tutto lo staff tecnico un buon lavoro che possa portare i nostri colori ad un futuro ricco di successi”.



CARLO FARSETTI



ALESSANDRO VANNOZZI


venerdì 28 giugno 2013

Il teatro dell'Antica Quintana: la Piazza dell'Arengo di Giorgio Giorgi




Stamattina alle ore 12,00 presso la sede dell'Ente Quintana è stata inaugurata l'esposizione di alcuni disegni di Giorgio Giorgi sulla storia cittadina della città di Ascoli. "La suggestive immagini, frutto di un rigoroso studio storico e di una efficace resa artistica, ci introducono d'incanto nel teatro dell'antica Quintana e degli altri giochi cavallereschi che dalla seconda metà del trecento ad oggi hanno costituito una cifra fondamentale dell'identità cittadina", queste le parole di Bernardo Nardi docente dell' Università politecnica delle Marche e fondatore del Centro Studi sui Giochi Storici di Ascoli. Alle sue parole si sono aggiunte quelle del sindaco Guido Castelli: "La storia cittadina raccontata nel segno di Giorgio Giorgi. Il segno è quello grafico che sintetizza mirabilmente la passione e la bravura del prof. Giorgi, per oltre trent'anni brillante insegnante di Disegno e Storia dell'Arte in vari istituti Ascolani. I visitatori avranno modo di ammirare, nella sede dell'Ente Quintana, le tavole originali dei disegni realizzati per il suo intervento sul tema Il teatro dell'antica Quintana: la piazza dell'Arengo in occasione della sua partecipazione al XII Convegno di Studi sui Giochi che ebbe a tema Ascoli ai tempi dell'antica Quintana 1377/1496; un lavoro che ha anticipato il prestigioso incarico per la realizzazione del Palio di luglio 2013 e del Palio degli sbandieratori".








L'ARTISTA: Giorgio Giorgi ha insegnato per 35 anni Disegno e Storia dell'Arte affiancando da sempre l'attività di docente a quella di pittore e di illustratore. E' autore delle tavole e dei testi di due volumi di "Cronaca Ascolana - Storia di Ascoli a fumetti", di "Sponsalia" - Storia di Acquaviva a fumetti, de "La Festa Bella - Viaggio alle radici della comunità di Spelonga".
Svolge una significativa attività di collaborazione con l'Editrice Ante Quem nell'ambito delle collane del Dipartimento di Archeologia dell'Università di Bologna, realizzando ricostruzioni grafiche e pannelli illustrativi per le aree archeologiche di Suasa (An) e di Colombarone (Pu). Numerose le partecipazioni agli allestimenti di musei e mostre, tra le quali si distingue l'esposizione ravennate "Otium". Varie le pubblicazioni su riviste specializzate, come Archeo e Archeologia Viva.

Massimiliano Mariotti


Anche quest'anno la Quintana di Ascoli avrà la diretta Rai





Dal sito vivereascoli.it:

Premiata ancora una volta l’azione del sindaco per ottenere l’importante obiettivo. Tornerà anche per l’edizione 2013 della Quintana di Ascoli la diretta televisiva della giostra di Sant’Emidio, in programma il prossimo 4 agosto. La Rai ha deciso di proseguire l’ormai consolidato rapporto con la rievocazione storica ascolana, attraverso un accordo che prevede la diretta televisiva della giostra agostana su Rai Tre, così da far vivere emozioni quintanare anche a tutti i telespettatori italiani. Una decisione maturata grazie al diretto interessamento del sindaco Guido Castelli e alle sue relazioni romane che hanno portato, anche quest’anno, al raggiungimento dell’importante obiettivo, con un’amplificazione mediatica della Quintana di grande consistenza. La diretta televisiva, che già negli anni scorsi aveva fatto registrare ottimi riscontri da parte dei telespettatori, servirà ad esaltare soprattutto la giostra, quindi la parte più emozionate della sfida, ma senza trascurare gli aspetti più suggestivi della rievocazione e del suo corteo, oltreché le bellezze della città. “Questa conferma della diretta Rai – spiega il presidente dell’Ente Quintana, Guido Castelli – è ancora una volta il frutto di un’azione diplomatica ininterrotta che ci consente di mantenere alta l’attenzione a livello mediatico sulla nostra rievocazione e che ha già portato risultati lusinghieri anche in termini di visibilità per la città”.



Porta Tufilla propizia...venerdì 5 luglio la "festa del pesce fritto"










giovedì 27 giugno 2013

Siena Mon Amour


Dal gruppo fb "Si dia inizio al torneamento", post di Roberto Parnetti. 
SIENA: Di seguito l’elenco dei cavalli ammessi alle prove mattutine di addestramento che si svolgeranno venerdì prossimo, 28 giugno, e di quelli che sono stati ammessi direttamente alla Tratta che si terrà la mattina successiva.
 
N. CAVALLO PROPRIETARIO
1 BONGO BINGO Giancarlo Rossi
2 ESCULAPIO DA CLODIA Giuseppe Zedde
3 GIRA E RIGIRA Marco Sampieri
4 LAHIB Nicola Borselli
5 MAC GYVER Tamara Rosi
6 MASEDU Giuseppe Zedde
7 MIGUEL Simone Santi
8 MOCAMBO Mark Harris Getty
9 MONTIEGO Mark Harris Getty
10 NAIKE’ Simone Picchi
11 NANNEDDU MEU Alberto Ricceri
12 NERONE SAURO Simone Berni
13 NIMENTO Gian Piero Nerli
14 NOIOSO Andrea Marchese
15 NOTTAMBULO Mattia Marchetti
16 NURKARA Augusto Posta
17 OCCOLE’ Alberto Manenti
18 OCEANO BAIO Elisabetta Ferrini
19 ODORICO Alessandro Tozzi
20 OFFENZIO Mauro Bisconti
21 ONDINA PRIMA Dino Pes
22 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi
23 OPERA RARA Massimiliano Fabbri
24 OPPIO Giuliano Brandini
25 ORIOX Giulia Zingarelli
26 ORO DI GALLURA Linda Scilli
27 OSVALDO Roberto Danesi
28 OTTIGLIA Gianpaolo Toscano
29 OVERJOYED Martina Zini
30 OZZASTRU Lucia Toto
31 PACIFICA Luca Veneri
32 PACIFICO Dario Colagè
33 PALIO IMPERO Mattia Ermini
34 PAMPHEROS BAIO Luca Anselmi
35 PANTOFOLA Vincenzo Facchini
36 PAZZOSO Silvio Bini
37 PECCATRICE Simone Berni
38 PERREDDA Marco Sampieri
39 PESTIFERO Massimo Leonini
40 PHALENA Massimo Milani
41 PHATOS DE OZIERI Giorgio Campanini
42 PITZULU Mario Savelli
43 POLONSKI Mark Harris Getty
44 PORTO ALABE Fabrizio Brogi
45 PORTO REGAL David Tomei
46 PRESSING DE MORES Caterina Volpi
47 PRETZIOSA Stefano Paccagnini
48 PREZIOSA PENELOPE Antonio Pozzi
49 QUADRIVIA Remo Carli
50 QUARNERO Riccardo Barontini
51 QUASAS Ilaria Bisconti
52 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli
53 QUASIMOLO Michela Gori
54 QUATIVOGLIO Antonio Zedde
55 QUEBECK SAURO Duccio Ravenni
56 QUERIDA DE MARCHESANA Giovanni Atzeni
57 QUERINO Stefano Bramerini
58 QUESTURINO Salvatore Muroni
59 QUIEROZ Francesco Passalacqua
60 QUIETNESS Augusto Posta
61 QULPA DI GALLURA Gianni Oddo
62 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
63 QUORUS Eugenio Catastini
64 SARATOG Marco Grazzini
CAVALLI AMMESSI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA DEL 29 GIUGNO
N° CAVALLO PROPRIETARIO
1 GUESS Fabio Romanelli
2 INDIANOS Benedetta Gualtieri
3 ISTRICEDDU Serena Butteri
4 LAMPANTE Alessandro Bandini
5 LO SPECIALISTA Fabio Fioravanti
6 MAGIC TIGLIO Massimo Coghe
7 MARROCULA Alessandro Favilli
8 MISTERIOSU Filippo Toti
9 MOROSITA PRIMA Carolina Tacconi
10 NICOLAS DE P.ULPU Mark Harris Getty
 
Notiamo Pacifica, n° 31. Presentata da Luca Veneri. Vecchia conoscenza della Quintana di Ascoli Piceno. Pluricampione per il sestiere Piazzarola. 
 S.D. 

Willer Giacomoni torna a vincere con il Palio di San Cristanziano




Willer Giacomoni torna a vincere. Il cavaliere faentino conquista il Palio di San Cristanziano per la Contrada Caselle. Domenica scorsa davanti ad un pubblico davvero numeroso si correva a Maltignano il Palio di San Cristanziano che, previsto inizialmente per domenica 26 maggio, era stato rinviato causa maltempo. La gara è stata tirata fino all'ultimo e per decretare il vincitore è stata necessaria una tornata di spareggio tra Willer Giacomoni (Contrada Caselle) e il riminese Alessio Ricchiuti (Contrada Certosa). Poi al terzo posto il cavaliere Cristoforo Tarullo di Sulmona (Contrada Piano Selva), al quarto posto l'Ascolano Luca Pizzi (Contrada Sacconi) ed infine ha chiuso in quinta posizione il campione in carica Francesco Cambriani (Contrada Borghetto).
Ricordiamo che Willer Giacomoni ha partecipato anche alla Quintana di Ascoli correndo per il Sestiere di Porta Solestà e per quello di Sant'Emidio. Ha vinto proprio con il primo il Palio di luglio 2002 in sella a Tiepolo IV.


Massimiliano Mariotti

Sabato e domenica tornano in pista i binomi della Quintana di Ascoli




Archiviata già la prima edizione di alcune tra le più importanti Giostre d'Italia quali la Giostra della Sfida di Foligno, il Saracino di Arezzo e il Niballo di Faenza, ecco essere finalmente arrivata la volta della nostra Giostra Ascolana, mancano circa un paio di settimane alla Giostra di luglio, edizione in notturna in onore della Madonna della Pace. I binomi dei sei Sestieri sono già pronti, e non vedono l'ora di saggiare il terreno di gara. Due saranno le sessioni di prove previste per loro in questo week-end: quella di sabato 29 e la sessione ufficiale di domenica 30. Poi si tornerà di nuovo in pista l'8 e il 9 luglio.

SESSIONE DI PROVE "SABATO 29 GIUGNO"

SESSIONE POMERIDIANA (25 minuti a disposizione di ogni Sestiere):

16,00 - PIAZZAROLA
16,30 - PORTA MAGGIORE
17,00 - PORTA ROMANA
17,30 - SANT'EMIDIO
18,00 - PORTA TUFILLA
18,30 - PORTA SOLESTA'

SESSIONE SERALE (3 turni da 8 minuti a disposizione di ogni Sestiere):

INIZIO ORE 21,00

1 - PIAZZAROLA
2 - PORTA SOLESTA'
3 - PORTA ROMANA
4 - SANT'EMIDIO
5 - PORTA MAGGIORE
6 - PORTA TUFILLA



SESSIONE PROVE UFFICIALI "DOMENICA 30 GIUGNO" (in presenza del Rettore, Provveditore di Campo, Responsabile di Campo, Giudici di gara, Cronometristi e Rastrellatori)

SESSIONE POMERIDIANA (25 minuti a disposizione di ogni Sestiere):

16,00 - PIAZZAROLA
16,30 - PORTA MAGGIORE
17,00 - PORTA ROMANA
17,30 - SANT'EMIDIO
18,00 - PORTA TUFILLA
18,30 - PORTA SOLESTA'

SESSIONE SERALE (4 turni da 6 minuti a disposizione di ogni Sestiere):

1 - PORTA MAGGIORE
2 - PORTA SOLESTA'
3 - PORTA ROMANA
4 - PIAZZAROLA
5 - PORTA TUFILLA
6 - SANT'EMIDIO



Massimiliano Mariotti







Palio di Siena: Claudia Nerozzi realizza il Drappellone di luglio



Dal sito sienafree.it (quotidiano online di Siena e provincia):





C’è tutta la simbologia cara ai senesi nel drappellone dipinto dalla giovane artista Claudia Nerozzi per il prossimo Palio del 2 luglio. In alto, su un fondo blu cobalto e pagliuzze d’oro, l’effige della Madonna ha il volto di una donna mediterranea. Bella nei lineamenti, ma forte nell’espressione. Incarna il passato e la contemporaneità. Un tempo senza tempo, plastico come l’arte. Eterno come la fede. Nella parte centrale del drappo di seta le teste di 10 cavalli. Sono i ritratti di cavalli vittoriosi: Brandano, Zodiach, Panezio, Già del Menhir, Benito, Rimini, Berio, Pitheos, Fedora Saura, Choci, rimasti nella mente e nel cuore della città. Un omaggio, della Nerozzi, alla Festa senese. Belle le spennacchiere ad ornamento, impreziosite da strass in un effetto a spessore, che le fa emergere dalla stoffa con scintille di luce.




L’amore per i cavalli di Claudia Nerozzi è scritto nel suo DNA e corre sul drappellone con la forza del suo Iron Horse, proposto come immagine dominante, come iconografia unica del Palio di Siena. Il cavallo, essenza pura della passione. L’elemento che ha mantenuto, inalterato, il senso di una tradizione secolare come il Palio.

Nel suo lavoro l’artista senese è riuscita, in perfetto equilibrio, a coniugare quel magico paradigma che vede, in perfetta simbiosi, il sacro e il profano: la forza della corsa, disputata in onore della Vergine. Le braccia alzate dei contradaioli, nella parte bassa dell’opera, per incitare ed esultare. Per ringraziare, insieme al cromatismo delle bandiere, a mo’ di cornice, sul lato del dipinto.



Sulla trama del cielo, in lettere d’oro, il Te Deum, l’inno cristiano che tutta la città canta a ringraziamento della vittoria conquistata. Il cantico continua anche sul retro del drappellone, dove la Nerozzi lo affianca alle orme degli zoccoli lasciati sull’anello di tufo giallo della Piazza. Segni di memoria. Segni di eternità.

Dalla tavolozza della Nerozzi si è materializzato il “cencio” del cuore, che i senesi già sognano pregando quella Madonna carica di umanità terrena che sembra assistere, come loro, ad un gioco, metafora di vita, disputato in una terra di mezzo in grado di accettare la sfida di coniugare il passato al presente e delineare il futuro. E’ un Palio dentro il Palio. Il linguaggio artistico di Claudia Nerozzi non è affatto autoreferenziale, bensì duttile, in grado di trasformarsi in un’armonica narrazione del Palio, intima e speculare, così da farla rivivere nel ricordo per chi già lo conosce, ma, al contempo, è una sintesi in grado di raccontarlo a chi non lo conosce.























Arezzo: Luca Veneri responsabile dell'area tecnica di Porta del Foro




A cura di Roberto Parnetti:

AREZZO - Il Quartiere di Porta del Foro ha ufficializzato la nomina di Luca Veneri quale responsabile dell'area tecnica del Quartiere. A seguire il comunicato stampa: Il Consiglio Direttivo di Porta del Foro rende noto che ha stretto un sodalizio con l’ex giostratore giallocremisi Luca Veneri. Da oggi per i prossimi due anni quindi Luca sarà il direttore dell’area tecnica del Quartiere di Porta del Foro. A lui sarà affidata la direzione e la guida sia dei giostratori titolari che dei giostratori riserve. Il percorso intrapreso dal Quartiere e da questo Consiglio ha l’obbiettivo di migliorare il rendimento di tutti coloro che fanno parte del nostro parco giostratori. L’enorme esperienza e le grandi capacità di Luca hanno fatto sì che il Consiglio Direttivo promuovesse all’unanimità questa decisione.




SI CONCLUDE IL RAPPORTO CON ENRICO GIUSTI

A cura di Roberto Parnetti:

AREZZO - Il Consiglio direttivo del Quartiere di Porta del Foro ha preso la decisione di interrompere il rapporto di collaborazione con il giostratore Enrico Giusti e sostituirlo con Stefano Mammuccini che ritorna alle dipendenze del Quartiere della Chimera dopo un anno e mezzo di forzato stop.










martedì 25 giugno 2013

Porta Maggiore: Giorgia Oresti e Sara Antonucci le dame 2013



FOTO SPOT

Dal Resto del Carlino edizione di Ascoli, a cura di Matteo Porfiri:

Ascoli Piceno, 25 giugno 2013 - SONO STATE presentate domenica sera, nel corso della manifestazione che è andata in scena a piazza Immacolata, le due dame di Porta Maggiore scelte dal sestiere neroverde per le prossime due Quintane. A filare nel corteo di luglio sarà la bellissima 27enne Giorgia Oresti, mentre ad agosto sarà la volta della 34enne Sara Antonucci, la quale compirà gli anni proprio nel giorno della giostra. Giorgia è una studentessa universitaria e sta per laurearsi in lingue a Roma, mentre Sara è già laureata in pedagogia ed insegna nella scuola di Villa Pigna. «Per me è davvero un onore quello di vestire i panni della dama e sono davvero emozionata — ha spiegato Giorgia Oresti — Da quando sono piccola frequento il sestiere di Porta Maggiore e sono consapevole del fatto che questa sarà una Quintana molto importante per noi, perchè il palio manca ormai da troppo tempo e spero, in cuor mio, di portare un pò di fortuna. Che abito indosserò — prosegue la prossima dama neroverde — Non possono affatto svelare questo segreto. Ve ne accorgerete direttamente assistendo al corteo». Giorgia Oresti ha moltissimi hobby, tra i quali la lettura ed il cinema, ma nel proprio tempo libero pratica anche un pò di sport. Visibilmente emozionata, poi, anche Sara Antonucci. «Il 4 agosto è il mio compleanno e sarà ancora più emozionante vestire i panni della dama in tale occasione — ha spiegato l’affascinante insegnante — Spero, dunque, che il nostro cavaliere possa fare un bel regalo sia a me che a tutto il sestiere, riportando il palio della Quintana a a Porta Maggiore». Anche lei, così come la dama di luglio, ha tante passioni come ad esempio il nuoto e la cucina. Inoltre, nella sua famiglia il periodo quintanaro è decisamente molto sentito, visto che Sara è sposata con un ragazzo di Porta Solestà e suo suocero è invece di Porta Romana. «Per me sarà quasi come giocare un derby — ha scherzato la dama agostana di Porta Maggiore — e spero davvero di vincerlo, anche per poter prendere in giro mio marito e mio suocero». A presentare le dame è stato direttamente il caposestiere Antonio De Angelis, che si è detto anche molto fiducioso della possibilità di disputare una buona giostra il prossimo 13 luglio, sebbene per Guido Crotali si tratti dell’esordio assoluto. Quest’anno, però, i neroverdi potranno contare su una scuderia composta da tre cavalli molto forti, sotto la guida tecnica del serviglianese Cino Felici.

Arezzo: Record d'incassi per la 125° Giostra del Saracino




A cura di Roberto Parnetti:

AREZZO - Giostra: è record d’incasso - tutto esaurito per la 125sima edizione.

Gran pienone sabato sera in piazza Grande in occasione della 125esima edizione della Giostra del saracino. La Giostra di San Donato ha registrato un nuovo record assoluto di incasso: 102.740,95 euro. In totale sono stati 5.208 gli spettatori, che hanno assistito alla rievocazione storica aretina di cui 2.900 nelle postazioni in piedi. Aretini e visitatori provenienti da tutt’Italia e dall’estero. Lo scorso anno a giugno il giorno della Giostra del Saracino invece furono 4.611 gli spettatori per un incasso di euro 85.106,44. La scorsa edizione di settembre invece i biglietti staccati furono 5.008 per un valore di 88.994,44. “Quest’anno – dicono Angiolo Agnolucci e Francesco Romizi - record di record grazie alla passione degli aretini e alla nuova ed maggiormente capiente tribuna acquistata grazie a Banca Etruria”. Nuovo record registrato anche per la prova generale di giovedì 20 giugno. Per l’anteprima giostresca sono stati venduti 3.370 tagliandi per un incasso di 13.400 euro. Nel giugno 2012 furono 3.164 gli spettatori per un incasso di 12.094 mentre a settembre dello scorso anno 2.390 per euro 9.007. “Un segnale – aggiunge l’assessore alla Giostra - di quanto è crescente l’interesse che ruota intorno alla manifestazione. Una rievocazione capace di attrarre turisti provenienti anche dagli Stati Uniti, dalla Spagna, dalla Germania e dall’Inghilterra. In cento addirittura sono arrivati dalla Francia. Tra gli ospiti anche l’ambasciatore del Venezuela e Jean Kindermans, Direttore generale dell’Anderlecht, squadra belga che ha vinto due degli ultimi tre campionati nazionali e che nel suo albo d’oro ha 2 Coppe delle Coppe e 1 coppa Uefa”. E sabato in città ha fatto tappa il giornalista Tino Soriano fotoreporter del National Geographic. Il professionista ha seguito tutte le fasi della rievocazione storica aretina per catturare immagini che finiranno per promuovere la Giostra in una guida destinata a valorizzare la Giostra del Saracino in dodici nazioni. “La Giostra del Saracino – conclude Angiolo Agnolucci presidente dell’Istituzione – continua ad essere il fiore all’occhiello della nostra città risvegliando puntualmente la passione e l’amore per la Giostra. È anche grazie alla professionalità della macchina organizzativa se la Giostra va in scena ogni edizione. Il mio personale ringraziamento è quindi rivolto a chi quotidianamente lavora negli uffici comunali per consentire agli aretini di vivere la loro giornata di festa. Operai, impiegati e dirigenti oltre agli agenti della Polizia Municipale e alle forze dell’Ordine per il loro insostituibile lavoro svolto in Piazza e fuori durante tutte le fasi”. “Prezioso poi – aggiunge Agnolucci - il volontariato dei quartieristi. In una società dove troppo spesso si monetizzano prestazioni, Arezzo ha l’orgoglio di poter contare sulla passione di concittadini amanti di Giostra e del loro Quartiere che spinti da una volontà e passione ineguagliabili sono i principali attori e registi di un evento unico”. “Quest’anno poi a preoccupare tutti – concludono Romizi e Agnolucci – ci si è messo il Buratto. Un problema che è stato risolto in modo tempestivo e efficace da due tecnici che con professionalità e amore verso la Giostra hanno consentito che tutto si svolgesse regolarmente senza intoppi. Il grazie a nome del’Istituzione e dell’intera città lo rivolgo a Marco Cerofolini, ormai conosciuto “medico” del Buratto e ad Enzo Scartoni che ha messo la sua esperienza e capacità al servizio della città”.


Niballo di Faenza: La cronaca della vittoria del Rione Giallo





A cura di Gabriele Garavini:

FAENZA - Daniele Ravagli in sella a Nanbo King riporta il rione di Porta Ponte alla vittoria dopo 44 anni. “Il Rione Giallo vince il Palio del Niballo 2013 – Gloria al Vincitore” così ha dichiarato il Podestà della Giostra al termine della 57^ edizione della Giostra Faentina domenica scorsa e per i tifosi del Rione di Porta Ponte è scattata la festa. Daniele Ravagli in sella a Nanbo King compie un'impresa storica. Il rione di Porta Ponte conquista una incredibile doppietta aggiungendo al Palio anche la Bigorda d'Oro vinta l'8 giugno con Daniele Beoni. La vittoria è giunta a 44 anni, da quel 29 giugno 1969 quando Vittorio Zarna vinse sul leggendario Baiar¬do. A riportare il drappo segno della vittoria a Porta a Ponte e quindi, a riscrivere la sto¬ria, ci ha pensato Daniele Ravagli, bissando il successo del 2011 poi re vocato per uso di farmaci non consentiti sulla cavalla Floriana, e con l'assegnazione successiva della vittoria al Bianco. Ravagli, 18esimo fantino della storia del Giallo, ha trionfato in sella a Nanbo King potente e veloce anglo arabo, ottenendo ben 7 de¬gli 8 scudi disponibili. Si è trattato di una vittoria netta, tributata “'sportivamente” da un lungo applauso da tutto lo stadio. Decisiva la prima serie di tornate, con 3 scudi su 4 ottenuti sul lato sfavorevole della pista, ovve¬ro quello che percorre chi sfida gli altri rioni, lasciando un solo scudo al Verde, e vincendo tutte le pro¬prie quattro tornate da sfidato. Secondo il Rione Verde, con l'ottimo Marco Diafaldi sulal debuttante Fay Dancer, che ha ottenuto 5 scudi. Il Rione di Por¬ta Montanara ha assaggiato fino all'ultima serie di tornate la possibi¬lità di uno spareggio col Giallo, speranza riposta poi nel cassetto quan-do Ravagli ha battuto nella sua ultima gara il Rione Rosso. Quest’ulti¬mo, presentatosi con il campione in carica Gioele Bartolucci in sella a Frivola, apparsa non in forma, e si è piazzato terzo, men¬tre al quarto posto è giunto il Bian¬co, con Andrea Gorini su Perla de Bonorva, sempre con 4 tornate vin¬te, ma dietro al Rosso per via della classifica. Giornata da dimenticare per il Nero: il 18 nne fantino Ma¬nuel De Nobili non è riuscito a con¬trollare l'eccessiva esplosività di So¬pran D'oro, e ha chiuso con zero scudi e costretto al ritiro prima che finisse la gara. Il premio alla dama è andato a Monica Testa del Giallo, quello al figurante è stato vinto da Marco Piazza, capitano della Rocca del Verde. Il premio Bobo Gorini per la miglior scuderia 2013, tiene conto degli scudi conquistati fra Bigorda e Palio è andato al Giallo, a Massimo Conficconi e Massimo Bandini capi scuderia. Il Premio Baravelli per il miglior tempo fatto segnare al Palio 2013 se lo è aggiudicato Andrea Gorini con Perla de Bonorva che alla settima tornata sulla pista di destra a fermato i cronometri sul 12” 266. A Daniele Ravagli cavaliere del Giallo attribuito, oltre alla “Torre” stilizzata dorata, segno della vittoria del Palio 2013, premio offerto dalla Pro Loco, anche il premio Franco Ricci, offerto dal Rione Rosso, al cavaliere che ha effettuato il niglior salto in classifica. Giallo passato dall’ultimo posto 2012 al primo del 2013. Era dal 1990 che non accadeva, con il Bianco. Classifica Finale Palio 2013. 1° Rione Giallo, Daniele Ravagli su Nanbo King 7 scudi 2° Verde, Marco Diafaldi su Fay Dancer 5 scudi. 3° Rosso, Gioele Bartolucci su Frivola 4 scudi. 4° Bianco, Andrea Gorini su Perla de Bonorva 4 scudi. 5° Nero Manuel De Nobili su Sopran d'Oro 0 scudi.



Questo in dettaglio gli esiti delle venti tornate: L’ordine delle tornate (in grassetto il rione sfidante)

1* Serie di sfide

Giallo – Nero Scudo al Giallo
Giallo – Verde Scudo al Verde
Giallo – Bianco Scudo al Giallo
Giallo – Rosso Scudo al Giallo

2° Serie di sfide

Nero – Verde Scudo al Verde
Nero – Bianco Scudo al Bianco
Nero – Rosso Scudo al Rosso
Nero – Giallo Scudo al Giallo

3^ Serie di sfide

Verde – Bianco Scudo al Bianco
Verde – Rosso Scudo al Verde
Verde – Giallo Scudo al Giallo
Verde – Nero Scudo al Verde

4^ Serie di sfide

Bianco – Rosso Scudo al Rosso
Bianco – Giallo Scudo al Giallo
Bianco – Nero Scudo al Bianco
Bianco – Verde Scudo al Verde

5^ Serie di sfide
Rosso – Giallo Scudo al Giallo
Rosso – Nero Scudo al Rosso (Nero ritirato)
Rosso – Verde Scudo al Rosso
Rosso - Bianco Scudo al Bianco


Sestiere di Sant'Emidio: Venerdì 5 luglio il "Country Day"




Bella e simpatica iniziativa creata dal Sestiere di Sant'Emidio per venerdì 5 luglio. Infatti quella sera nella sede rosso-verde di Rua degli Sgariglia va in scena il "Country Day", una serata basata completamente sul country con abiti e balli a tema. Non mancate a questo divertentissimo evento con spettacoli country e cena a tema. Sono graditi accessori a tema...come cappelli e pistole!! Il costo del biglietto comprende cena e spettacolo per complessivi € 15,00. La prenotazione è obbligatoria almeno 3/4 giorni prima ai numeri di telefono 335/7763272 oppure 339/7136578. Non mancate il divertimento è assicurato!!!


Massimiliano Mariotti 

lunedì 24 giugno 2013

Niballo di Faenza: Trionfa il Giallo




Vince il Rione Giallo. Trionfa Daniele Ravagli su Nanbo King. Dal profilo facebook di Mario Giacomoni. Al secolo cavaliere giostrante, esperto di giostre, poeta e navigatore;-) Lo ringraziamo, perchè ha lui fa piacere che sono pubblicati i suoi commenti sul Niballo e a noi fa ancora più piacere.


L'hanno trovato e ce l'hanno riportato... 
era al buio in un vicoletto...
la cerbottana spezzata, lì davanti...
un "pirulino" (con spillo in punta) ficcato nell'avambraccio destro a mo di siringa (immaginate voi il gesto che stava ripetendo ritmicamente)... 
mormorava, vagheggiando, una nenia del tipo:
"ha vinto il Rosso aleee, aleee... e voi quattro sul bièèè... rosso, rosso, rossooooo..."...
gli s'è fatto una carezza...
gli s'è detto:
"st'altra volta, tranquillo... st'altra volta, sta buono... conta trenta... buono..."
è finita in una sfilza di moccoli...  
lo si è sedato...
s'è addormenta...
e si vedrà (?!)...
Ha vinto il Rione Giallo...
forse (?)...
no perché, dopo l'ultima volta, bisogna "aspettare"...
comunque la "lince bendata" dei Manfredi è finita in Via Ceonia...
Messer Daniele e il suo fantastico NANBO KING hanno dominato il campo con 7 scudi e chiudendo i giochi alla diciassettesima sfida...
era dal 2002 che un anglo-arabo non vinceva il NIBALLO...
a sto giro avevano "rischiato" di averne tre su cinque...
poi la correttezza del Rione Verde di non voler rischiare il fortissimo NODIU de URECO (ematoma nella zona "delle cinghie" li aveva limitati a due...
ed è proprio l'altro mezzosangue in campo, PERLA de BONORVA del Borgo, a stampare i migliori tempi in assoluto...
con un 12.263 a destra che letto alla vecchia maniera dice "11.90" o giù di li...
spettacoloooo...
purtroppo per i bianchi una "dormita" alla sgabbiata...
del pur ottimo rientrante "Bobino" Andrea Gorini (prima tornata)...
aggiunta al fatto che la cavallina ancora non è muscolata al punto giusto (ma "ci verrà" sicuramente) per "uscire" dalla sabbia della corsia sinistra...
fanno si che il "primo posto programmato" (e si dice festeggiato già la sera precedente) si traduca in un quarto nell'ordine d'uscita...
cosa dire del Rosso (?)...
stavo aspettando che Marietto andasse di là a dare un poco di tisana al suo amato vecchietto...
che continua a blaterare ma non ha nemmeno la febbre, si sta riprendendo velocemente (mica lo si vole morto)...
ecco non mi sente, vado...
FRIVOLA "ha dato"... 
potentissima non è mai stata, indomita e generosa si...
ma se non glieli cavi, i decimi, lai da sola non te li da...
e Messer Gioiele ieri era tornato ad essere il "diesel" che ben conosciamo...
quando s'è messo a "carburare" era tardi e (anche con un pochinino di fortuna) ha mantenuto una posizione decente...
si fa per dire, tanto conta sempre solo il PRIMOOOOOOOOOOO...
non s'è detto del Nero...
ma forse perché Porta Ravegnana l'è rimasta alle scuderie...
Messer Manuel ha un avvenire, ne siamo sicuri...
quella di ieri è una "esperienza" di cui "far conto"...
per ragionarci e "capire" cosa non va fatto...
a dar retta ai "capisci" e ai "cugini di campagna" c'è da lasciarci i denti...
a volte neanche in senso metaforico (!)...
ooook...
troppo s'è detto...
tanto ci sarebbe da dire...
chiudiamo CONGRATULANDOCI NUOVAMENTE con PORTA PONTE...
e ribadendo il concetto che il vecchietto nostro, vostro, di tutti sopravviverà anche a questa brutta esperienza...
ci manderà a cachi e se ne andrà in giro per il mondo come al solito...
or VI SALUTO NIBALLINI MIEI
E SE LA LINCE L'E' ANDATA A PORTA PONTE...
NON E' CHE POI CI SIANO SOLTANTO ONTE...
CHI LA PORCHETTA e CHI IL GALLETTO IN GABBIA...
ALLA FIN FINE VI SBOLLIRA' LA RABBIA...
MEGLIO CHE NIENTE OR VI DIRA' QUALCUNO...
IO INVECE DICO...
O PRIMO...
O SEI NESSUNO (!)
:-) :-) :-)
 

S.D. 

Live from Maggiore in Piazza







Live from Maggiore in Piazza. Una delegazione di Quintanaro Moderno, si è recata ieri sera, all'evento: Maggiore in Piazza. Una bella serata, allietata da esibizioni di scherma medievale, ottimo cibo e tanta tanta gente con la voglia di passare insieme una bella serata quintanara assieme agli altri. Sono ormai tre anni, che il sestiere di Porta Maggiore, ha a cuore questo appuntamento. L'obiettivo è quello di rendere il più "popolare" possibile, la vita di sestiere. Cenare nel cuore del quartiere, infatti, rappresenta chiaramente una volontà di apertura alla città e alla gente da parte del Sestiere nero-verde. All'ingresso, il caposestiere Antonio De Angelis, ad accogliere uno ad uno i presenti. Alla conduzione della serata, Marco Regnicoli.Presente anche il cavaliere ascolano Guido Crotali, che quest'anno vestirà i colori nero-verdi, all'interno della Giostra. Lo ricordiamo, qualche anno fa, in sella ad Allarme Rosso, in un esibizione dimostrativa della Quintana di Ascoli, al Campo dei Giochi. L'iniziativa, ben riuscita anche quest'anno, è uno dei momenti più belli dell'anno nero-verde. Convivialità, ospitalità e condivisione hanno caratterizzato la serata di ieri. Sotto un cielo caldo, povero di stelle, le sperenze del popolo nero-verde si proiettano alle giostre di Luglio ed Agosto. I momenti clou, dell'anno quintanaro.

S.D.

domenica 23 giugno 2013

Arezzo: Santo Spirito vince la Giostra e piazza un triplete, decisivi i due 5 di Cicerchia...E' il nuovo re del Saracino





Dal sito lanazione.it edizione di Arezzo:


Santo Spirito conquista la lancia d'oro numero trenta grazie a Elia Cicerchia, che piazza cinque sia nella carriera normale che in quella di spareggio, bruciando Sant'Andrea e un grandissimo Vedovini.



Arezzo, 22 giugno 2013 - Non ce n'è per nessuno, agli altri lascia le briciole e le lascia perfino malvolentieri. Santo Spirito piazza il secondo cappotto. Nel 2012 due lance d'oro, stavolta Giostra e Provaccia. E lo fa con la classe incredibile di un giostratore di vent'anni che non sbaglia un colpo, prende sempre il 5 e non si fa prendere da un attimo di nervosismo: Elia Cicerchia.

E' lui il simbolo del quartiere. E' lui il simbolo di una manifestazione che ha trovato in questa ragazzo l'erede naturale dei grandi cavalieri della sua storia. Tra cui Martino Gianni, che dismessa la casacca biancoverde ha preso quella gialloblù e continua a vincere, trasmettendo una preparazione accurata e tranquillità assoluta.

Un cinque per pareggiare quello di Vedovini e un cinque per battere il 4 quasi cinque di Vedovini. I due giostratori escono come i protagonisti della manifestazione. Continua il suo digiuno, è la sesta lancia che perde, ma è lì, ad un passo da questi ragazzi terribili che non perdonano niente.

Restano nel guado Porta del Foro e Porta Crucifera. Il primo paga un 2 di Daniele Gori pur non lontano dal centro. E il secondo la serata normale dei suoi "mostri" ma con un Farsetti che è apparso più lontano dal centro di sempre.

Santo Spirito vince la lancia numero 30 e si avvicina a Sant'Andrea, ferma a quota 32, per una rivalità che per tanti motivi promette di arricchire il futuro almeno prossimo di questa manifestazione.





Nostalgia, nostalgia canaglia (5)




Girando per il web, mi imbatto in questa interessantissima iniziativa. Un sito dove sono raccolte moltissime foto della nostra storia. Importantissima iniziativa, perchè se perdiamo la memoria, perdiamo noi stessi. Perchè è importante ricordarci che la Quintana non è di chi la fa, di chi sfila, di chi suona o di chi va allo Squarcia. La Quintana è di Ascoli. Se perdiamo le tradizioni della Quintana, perdiamo le tradizioni di Ascoli. 


LA QUINTANA COM'ERA, dal sito del sestiere Porta Tufilla

L’idea per questo sito nasce tutta da una semplice foto che ritrae due bambini che qualche anno dopo diventeranno marito e moglie. Il figlio maggiore della coppia, Pierfilippo, da sempre appassionato di Quintana e da sempre Tufillante al 100%, ha voluto creare questa pagina web allo scopo di raccogliere le vecchie foto quintanare di tutti i sestieri, descrivendone le caratteristiche, insieme a quelle della giostra, una pagina che omaggia la bandiera, e anche finestre dove poter contattare il creatore del sito e poter mandare foto di vostra appartenenza. Buon viaggio nella storia ascolana!

Nel link, il sito in questione:

 http://quintanascoli.weebly.com/

S.D. 

sabato 22 giugno 2013

Il parere dell'esperto




 Il Niballo di Faenza è alle porte. Condividiamo, sul nostro blog, un interessante parere di Messer "Marietto" Giacomoni. Direttamente dal suo profilo facebook, previa sua autorizzazione. Oltre alla analiticità dei tempi e delle cavalcature, è interessante notare la tipicità della parlata faentina. Anche questa è l'Italia dei Palii e delle Giostre. A voi: 


A questo punto oramai i giochi son (quasi) fatti...
noi, cercando d'essere seri perché è appena arrivata in redazione una "intercettazione" dove si sente il vecchietto che canta: "se sei giallo, se sei bianco, se sei verde, oppure nerrr... cala pure giù la cresta, abbandona ogni pensierrr... ecc., ecc....", vogliamo farvi dono di un'altra piccola statistica...
vi si riportano i migliori tempi dei cavalli da NIBALLO...
prendendo in considerazione solo quanto fatto nelle tre giornate di prove (libere e ufficiali) e non valutando quei cavalli che non abbiano almeno un "destra e sinistra" sotto i 13 secondi...
cominciamo dal BIANCO e dalla sola PERLA de BONORVA: DESTRA 12.455       SINISTRA 12.851...
il GIALLO ha NANBO KING:                                              DESTRA 12.560       SINISTRA 12.504...
e FLORIANA:                                                                 DESTRA 12.551       SINISTRA 12.902...
il ROSSO ha BROWN dlà MARIANAZA:                             DESTRA 12.860       SINISTRA 12.633...
e FRIVOLA:                                                                   DESTRA 12.848       SINISTRA 12.848...
il VERDE ha DUDU'(NODIU de URECO):                             DESTRA 12.533       SINISTRA 12.670...
e FAY DANCER:                                                              DESTRA 12.575       SINISTRA 12.593...
infine il NERO con SOPRAN D'ORO:                                  DESTRA  12.409      SINISTRA 12.677...
e TRY YOUR LUCK:                                                         DESTRA  12.857      SINISTRA 12.983...
un Palio per nove cavalli quindi...
e un "borsino" che oggi non subisce variazioni...
notizie non ne arrivano, ne dalle scuderie (impegnate a lavorare di fino e anche no) ne dai nostri emissari (il Capo comincia ad essere nervoso, lo si intuisce dal ritmico ticchettio prodotto dal suo dito indice che colpisce la scrivania) che stanno rovistando ogni qual vicolo oscuro della nostra ridente (perché poi) cittadina alla ricerca del terribile vecchietto...
a risentirci domani NIBALLINI MIEI...
NON SIATE TRISTI...
CHE DOMENICA UN BEL SOLE SCALDERA' MUSCOLI E CUORI...
E VOI SARETE LA', TANTI COLORI MISTI...
AD ALZAR BRACCIA E INSIEME A CANTAR CORI (!)...

                                                                                Roforos (al scos, al scos... ma un s'desta)


S.D.

venerdì 21 giugno 2013

Sestiere di Sant'Emidio: Domani aperitivo e presentazione dama e cavaliere di luglio




Sabato 22 giugno alle ore 18,30 
presso i locali della sede del Sestiere di Sant'Emidio

APERITIVO

PRESENTAZIONE DAMA E CAVALIERE GIOSTRANTE QUINTANA DI LUGLIO 2013

Seguirà cena Quiz 
( su prenotazione 335.7763272 / 339.7136578 )

Il Sestiere rosso-verde Vi aspetta numerosi



Arezzo: Porta Santo Spirito vince la Prova Generale grazie a Thomas Tanganelli e Andrea Bennati




A cura di Roberto Parnetti:

Con 9 punti totali il Quartiere di Porta Santo Spirito ha vinto la prova generale della Giostra del Saracino disputata ieri sera. I giostratori vittoriosi sono stati Thomas Tanganelli, che ha marcato 4 punti, e Andrea Bennati che ha colpito il centro (5 punti).
Ecco il riepilogo dell'ordine delle carriere il nome del cavallo ed i punteggi marcati (con la lettera E gli esordienti):
1 Porta Sant’Andrea - Mauro Piantini su Stella - 4
2 Porta del Foro - Maurizio Frulio (E) su Tudor - 4
3 Porta Crucifera - Filippo Fardelli (E) su Lughente de Campeda (E) - 3
4 Porta Santo Spirito - Thomas Tanganelli su Cecile (E) - 4
5 Porta Sant’Andrea - Francesco Rossi su Rondine (E) - 4
6 Porta del Foro - Andrea Bonardi su Areco - 3
7 Porta Crucifera - Andrea Acquisti su Merlino - 4
8 Porta Santo Spirito - Andrea Bennati su Ninnittu (E) - 5




Nostalgia, nostalgia canaglia (4)



S.D.

Arezzo: La 125° Giostra del Saracino in diretta streaming





A cura di Roberto Parnetti:

AREZZO - In diretta streaming su www.tsdtv.it/live il commento sulla Giostra a cura dell’Oklahoma University di Arezzo. La 125esima Giostra del Saracino in diretta streaming con telecronaca in lingua inglese. È questa l'iniziativa dell'emittente comunitaria TSD per far conoscere in tutto il mondo la storica manifestazione aretina. Così, sabato 22 giugno, l'offerta per seguire l’edizione in notturna del torneo cavalleresco raddoppia, anzi triplica. A partire dalle 21, sul portale web di TSD, in streaming all’indirizzo www.tsdtv.it/live, visibile anche su smartphone e tablet, verrà trasmessa in diretta la Giostra di San Donato con il commento in inglese a cura della sede aretina dell’Università dell’Oklahoma. La voce di Kirk Duclaux, direttore dei programmi italiani dell’Accademia statunitense, racconterà i momenti più significativi della Giostra. Sul canale 85 del digitale terrestre, la diretta di TSD avrà invece inizio alle 18.45 con collegamenti dai luoghi della città interessati dalla manifestazione. Dalle 19, la benedizione del Quartiere di Porta del Foro in piazza San Domenico e il ritrovo di tutti i figuranti. Poi le immagini della benedizione impartita dal vescovo Riccardo Fontana sul sagrato del Duomo e del corteo storico che sfilerà per le strade del centro cittadino. Alle 21, in diretta dalla splendida cornice di piazza Giorgio Vasari ad Arezzo, Enrico Donati, Riccardo Ciccarelli e Sergio Nasi, commenteranno l’edizione in notturna della Giostra del Saracino dedicata al 750° anniversario dalla fondazione della Fraternita dei Laici. Ma non finisce qui. Per i più appassionati, sarà possibile rivivere tutte le emozioni della Giostra un'ora dopo su TSD+1, canale 631 del digitale terrestre.



Nostalgia, nostalgia canaglia (3)



S.D.

giovedì 20 giugno 2013

Porta Maggiore apre la stagione...si inizia questa domenica con "Maggiore in Piazza"





Diversi sono gli appuntamenti programmati dall’apposita commissione per vivere la stagione quintanara nel Sestiere di Porta Maggiore. La prima importante manifestazione sarà “MAGGIORE IN PIAZZA”, che per la sua terza edizione si terrà Domenica 23 Giugno a Piazza Immacolata. A partire dalle ore 17.00 saranno aperti un mercatino medievale e stand di prodotti tipici, mentre giochi popolari, spettacoli dal vivo e laboratori per bambini animeranno la piazza. Il corteo storico percorrerà le vie del Sestiere fino a giungere alla chiesa di Santa Maria Goretti, dove verrà celebrata la Santa Messa. Il culmine dell’evento sarà la cena in piazza, occasione durante la quale verranno presentati il Cavaliere Giostrante e le Dame delle due edìzioni delle Quintane 2013.



Altri importanti appuntamenti, che si svolgeranno presso la sede del Sestiere neroverde in Via delle Terme, sono le cene propiziatorie del 12 Luglio e del 03 Agosto, la cena Amarcord del 19 Luglio, in occasone della quale si ritroveranno vecchi quintanari, mentre il 26 e27 Luglio ci sarà la sagra “Sapori NeroVerdi”. Inoltre, la sede del Sestiere rimarrà aperta tutti i giorni feriali dalle 18.00 alle 20.00 per le iscrizioni degli aspiranti figuranti per le Quintane 2013, mentre dal 24 Giugno sarà attiva la taverna, per far si che il Sestiere sia un luogo d’incontro, di confronto, di divertimento e di relazione insostituibile per i tifosi Neroverdi.



 Massimiliano Mariotti








Arezzo: Santo Spirito presenta Simone, per una notte il Re della Piazza


(foto Fornasari)

Dal sito giostradelsaracino.wordpress.com:

E’ stata la carriera più bella della sua vita. La prima e forse l’ultima? Non ha importanza, perché Simone ieri sera era il Re della Piazza! Stiamo parlando di un ragazzo speciale, protagonista qualche settimana fa della rassegna Special Olympics nella disciplina dell’equitazione, che ieri sera ha esaudito il suo sogno più grande: vestirsi con i colori di Porta Santo Spirito e calcare la lizza di Piazza Grande come i suoi eroi, Elia e Gianmaria. Stivaletti e ghette, pantalone bianco e polo blu d’ordinanza: non mancava proprio nulla a Simone che in sella al suo formidabile destriero è stato scortato niente meno che da Martino Gianni. A fine carriera un sorriso, un cenno di vittoria col braccio e il “5″ a mano piena con il capitano Marco Geppetti, come dopo la carriera vincente di un grande giostratore. E vincente, inutile dirlo, è stata l’iniziativa di Porta Santo Spirito, che nonostante una settimana particolare (per tutti) non ha negato la gioia più grande a Simone, per una notte, il Re della Piazza.



A cura di Roberto Parnetti:

IL SOGNO DI SIMONE - Simone Senesi è un ragazzo con la passione per i cavalli e che, nella passata edizione degli Special Olympics, che si sono svolti all’Arezzo Equestrian Centre di San Zeno nello scorso mese di aprile, lo hanno visto tra i protagonisti e conquistare la medaglia di bronzo nella categoria dressage. Proprio in tale occasione Simone ha conosciuto Gianmaria Scortecci, uno dei giostratori del Quartiere gialloblù, e, successivamente, il Quartiere tutto. Simone aveva un grande sogno ovvero quello di calcare la lizza di Piazza Grande è così è stato; Simone è stato infatti accreditato dal Quartiere di Santo Spirito e, durante le prove di ieri, ha potuto coronare il suo sogno e calcare la lizza in sella a Cranny Star accompagnato da Martino Gianni. Un caloroso applauso della piazza ha salutato la prova di Simone che, nel suo percorso formativo al centro equestre il Cerchio, viene seguito dall’istruttrice Sofia Balò con la collaborazione di Ariana, Sofia e Gianni Cantaloni.


L'Ascolano Luca Fattori vince il Bando per realizzare il Palio della Tenzone Aurea Ascoli 2013





Dalla pagina ufficiale di facebook Tenzone Aurea Ascoli 2013:

 “Tra Santità ed Eresia” è il titolo del bozzetto realizzato dall’artista Luca Fattori di Ascoli Piceno, vincitore della seconda edizione del concorso per la realizzazione del Palio che la Federazione Italiana Sbandieratori donerà al vincitore della Combinata della Tenzone Aurea di Ascoli Piceno 2013. Luca Fattori, restauratore di professione, è laureato in Tecnologia per la conservazione e Restauro dei Beni Culturali. Nel 2008 realizza il palio per la gara cittadina di Ascoli Piceno degli sbandieratori, nel 2010 si ripete e oltre al palio degli sbandieratori realizza anche il palio per la Giostra della Quintana di Ascoli Piceno. Il bozzetto che si è aggiudicato il concorso F.I.SB. è diviso in due differenti stati d’animo dell’osservatore. Alla leggerezza della figura del Santo si contrappone l’inquietudine e la tensione di Cecco d’Ascoli; tensione visibile anche nei volti di musici e dello sbandieratore; fieri tuttavia di suonare e sventolare al vento le bandiere. In tutto sono 11 i bozzetti arrivati presso la Segreteria federale. A scegliere il vincitore, come da bando pubblicato sul sito www.fisb.net, è stata una giuria composta dal prof. Luigi Morganti (coreografo della Quintana di Ascoli Piceno), dal prof. Gian Luca Amaroli (Ferrarese, esperto storico artistico) e da Antonella Palumbo, Presidente della Federazione Italiana Sbandieratori. Tutti i bozzetti verranno esposti in una mostra aperta proprio in occasione dell’edizione 2013 della Tenzone Aurea, che avrà luogo a Ascoli Piceno il 6, 7 e 8 settembre 2013.

Massimiliano Mariotti

Arezzo: Buratto in cura e pronto all'impatto





A cura di Roberto Parnetti:

AREZZO - Buratto in cura e pronto all’impatto. Al lavoro un artigiano meccanico con la supervisione di un ingegnere. Anche il Buratto manifesta i segni dell’età e da stamani è tra le amorevoli mani di un artigiano meccanico e di un ingegnere che hanno offerto la loro competenza per risolvere i problemi che l’automa ha manifestato in questi giorni. Stamani in palazzo comunale vertice tra Amministrazione e l’intero universo della Giostra. Quindi l’assessore Romizi; il Presidente dell’Istituzione Agnolucci, i rettori, i capitani, il Primo Magistrato, il Maestro di Campo e il regista della manifestazione. Il Buratto manifesta i segni del tempo e i meccanismi semplici che presiedono al suo funzionamento lo espongono ad un più rapido deterioramento. Da qui una triplice decisione. Oggi completamento delle azioni e delle verifiche tecniche dell’automa, quindi aumento del numero delle prove per dare risposta alla domanda dei quartiere ed infine la verifica di quella che appare ormai una seria ipotesi e cioè un nuovo buratto che faccia mostra di sé fin dalla prossima Giostra di settembre.


mercoledì 19 giugno 2013

Fermo: Grande successo per il convegno su abiti e portamento in età medievale organizzato dalla Cavalcata dell'Assunta





Dal sito www.informazione.tv:

Si è svolta domenica presso il Teatro Antonini di Fermo “La Profezia di Merlino”, giornata di studio su abiti e portamento in epoca medievale organizzata dalla Cavalcata dell'Assunta e condotta da Lucio Paolo Testi, danzatore, musicista ed esperto di costumi.

L’incontro, fortemente voluto dal Consiglio di Cernita e dal regista della manifestazione storica fermana Oberdan Cesanelli, è stato pensato anche per venire incontro alla richiesta delle Contrade, che avevano manifestato il desiderio di poter avere una maggiore conoscenza sull’argomento. Lucio Paolo Testi, legnanese, ha iniziato mostrando un video con immagini iconografiche e riportante le parole di una predica di San Bernardino da Siena contro le vanità. Partendo dalle parole del santo e dai suoi “calorosi” inviti a non indossare determinati abiti o accessori, lo studioso ha accompagnato il numeroso pubblico presente in sala a comprendere e immaginare come si vestivano uomini e donne dell’epoca. Usanze, abiti, calzature, copricapi e molti altri aspetti della vita medievale sono stati illustrati da Lucio Paolo Testi, che ha poi risposto alle numerose domande del pubblico, tra cui alcuni cerimonieri e Priori delle Contrade fermane. Ne è nato un interessante dibattito, arricchito da piacevoli aneddoti e racconti narrati da Testi che hanno allietato la serata. E’ stato dunque un momento di arricchimento e di crescita per una manifestazione, la Cavalcata dell’Assunta, che aspira a migliorare di anno in anno, nella consapevolezza di un rigore filologico che da sempre la distingue. Lucio Paolo Testi, su invito dei vicepresidenti Leonello Alessandrini e Remo Giacobbi, ha dato la propria disponibilità a mettere le sue competenze a disposizione della Città di Fermo e della Cavalcata dell'Assunta anche per il futuro.


Palio di Siena: L'elenco dei cavalli iscritti alle previsite





A cura di Roberto Parnetti:

SIENA - Di seguito l’elenco dei cavalli iscritti alle previsite, che si terranno il 23 e 24 giugno nella Clinica veterinaria “Il Ceppo” a Monteresi (Monteriggioni).
N° - CAVALLO - PROPRIETARIO
1 BOMARIO DA CLODIA Roberto Bonucci
2 BONGO BINGO Giancarlo Rossi
3 ESCULAPIO DA CLODIA Giuseppe Zedde
4 GIRA E RIGIRA Marco Sampieri
5 GUESS Fabio Romanelli
6 GUSCHIONE Simone Berni
7 INDIANOS Benedetta Gualtieri
8 INTERNOS Elia Giannetti
9 ISTRICEDDU Serena Butteri
10 IVANOV Alessandro Fontani
11 LAHIB Nicola Borselli
12 LAMPANTE Alessandro Bandini
13 LO SPECIALISTA Fabio Fioravanti
14 MAC GYVER Tamara Rosi
15 MAGIC TIGLIO Massimo Coghe
16 MARROCULA Alessandro Favilli
17 MASEDU Giuseppe Zedde
18 MIGUEL Simone Santi
19 MIRKO MONELLO Monica Mureddu
20 MISSISIPPI Francesco Pizzadili
21 MISSISSIPPI Osvaldo Costa
22 MISTERIOSU Filippo Toti
23 MOCAMBO Mark Harris Getty
24 MONTIEGO Mark Harris Getty
25 MORESU Fabio Fioravanti
26 MOROSITA PRIMA Carolina Tacconi
27 NACHISO BELLU Alessio Tanchi
28 NAIKE’ Simone Picchi
29 NANNEDDU MEU Alberto Ricceri
30 NERONE SAURO Simone Berni
31 NESPOLO DE BONORVA Antonio Zedde
32 NESSIE Niccolino Floris
33 NICOLAS DE P.ULPU Mark Harris Getty
34 NIMENTO Gian Piero Nerli
35 NITRITO Vincenzo Facchini
36 NOIOSO Andrea Marchese
37 NOTTAMBULO Mattia Marchetti
38 NOVANTA Enzo Vannini
39 NOVERRE Augusto Posta
40 NURKARA Augusto Posta
41 OCCOLE’ Alberto Manenti
42 OCEANO BAIO Elisabetta Ferrini
43 ODORICO Alessandro Tozzi
44 OFFENZIO Mauro Bisconti
45 ONDINA PRIMA Dino Pes
46 ONEGLIA DE OZIERI Luca Francesconi
47 OPERA RARA Massimiliano Fabbri
48 OPPIO Giuliano Brandini
49 ORACO Luca Veneri
50 ORGOLESE Simone Berni
51 ORIONIS Mattia Marchetti
52 ORIOX Giulia Zingarelli
53 ORO DI GALLURA Linda Scilli
54 ORPEN Graziano Chiappetta
55 OSAMA BIN Mark Harris Getty
56 OSCAR BOY Mario Savelli
57 OSVALDO Roberto Danesi
58 OTTIGLIA Gianpaolo Toscano
59 OVERJOYED Martina Zini
60 OZZASTRU Lucia Toto
61 PACIFICA Luca Veneri
62 PACIFICO Dario Colagè
63 PALA Simone Berni
64 PALIO IMPERO Mattia Ermini
65 PAMPHEROS BAIO Luca Anselmi
66 PANTOFOLA Vincenzo Facchini
67 PASTEUR Olindo Pinciaroli
68 PAZZOSO Silvio Bini
69 PECCATRICE Simone Berni
70 PEPERINO Giovanni Deriu
71 PERREDDA Marco Sampieri
72 PESTIFERO Massimo Leonini
73 PHALENA Massimo Milani
74 PHATOS DE OZIERI Giorgio Campanini
75 PITZULU Mario Savelli
76 POLE POSITION Giuseppe Zedde
77 POLONSKI Mark Harris Getty
78 PORTO ALABE Fabrizio Brogi
79 PORTO REGAL David Tomei
80 POTERE ASSOLUTO Massimo Martelli
81 PRESSING DE MORES Caterina Volpi
82 PRETZIOSA Stefano Paccagnini
83 PREZIOSA PENELOPE Antonio Pozzi
84 PROFESSORE Maria Letizia Barneschi
85 QUADRIVIA Remo Carli
86 QUARNERO Riccardo Barontini
87 QUASAS Ilaria Bisconti
88 QUASIMODO DI GALLURA Luigi Bruschelli
89 QUASIMOLO Michela Gori
90 QUATIVOGLIO Antonio Zedde
91 QUEBECK SAURO Duccio Ravenni
92 QUERIDA DE MARCHESANA Giovanni Atzeni
93 QUERINO Stefano Bramerini
94 QUESTURINO Salvatore Muroni
95 QUIEROZ Francesco Passalacqua
96 QUIETNESS Augusto Posta
97 QUINTILLIANO DE AIGHENTA Pietro Salvatore Cossu
98 QULPA DI GALLURA Gianni Oddo
99 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
100 QUORUS Eugenio Catastini
101 SARATOG Marco Grazzini.

Le previsite si terranno secondo il seguente programma:

Domenica 23 giugno
Ore 6.00 ISTRICEDDU INDIANOS MOROSITA PRIMA OZZASTRU PHALENA
Ore 7.00 OVERJOYED PORTO ALABE PESTIFERO QUARNERO NOVERRE 
Ore 8.00 NURKARA QUIETNESS PRETZIOSA ESCULAPIO DA CLODIA POLE POSITION
Ore 9.00 OCEANO BAIO NESPOLO DE BONORVA MASEDU QUATIVOGLIO GIRA E RIGIRA Ore 10.00 PERREDDA QUESTURINO PITZULU OSCAR BOY QUADRIVIA
Ore 11.00 NOVANTA ODORICO PHATOS DE OZIERI PALIO IMPERO NIMENTO 
Ore 12.00 ONEGLIA DE OZIERI QUORE DE SEDINI LO SPECIALISTA MORESU
Ore 17.00 QULPA DI GALLURA QUASIMODO DI GALLURA BONGO BINGO MIGUEL ORPEN Ore 18.00 ORO DI GALLURA GUSCHIONE NERONE SAURO ORGOLESE PECCATRICE
Ore 19.00 PALA POTERE ASSOLUTO OSVALDO LAMPANTE MISTERIOSU 
Ore 20.00 PEPERINO NESSIE MARROCULA OTTIGLIA

 Lunedì 24 giugno
Ore 6.00 NITRITO OSAMA BIN MONTIEGO POLONSKI INTERNOS
Ore 7.00 ORIOX MAGIC TIGLIO MIRKO MONELLO OPPIO OPERA RARA
Ore 8.00 PAMPHEROS BAIO MISSISIPPI NOTTAMBULO OCCOLE’ ONDINA PRIMA
Ore 9.00 QUASIMOLO PRESSING DE MORES PAZZOSO NANNEDDU MEU IVANOV
Ore 10.00 MISSISSIPPI QUEBECK SAURO PASTEUR NACHISO BELLU QUINTILLIANO DE AIGHENTA
Ore 11.00 PACIFICA ORACO OFFENZIO GUESS SARATOG
Ore 12,00 QUIEROZ BOMARIO DA CLODIA
Ore 17.00 QUERINO MOCAMBO NAIKE’ QUASAS QUERIDA DE MARCHESANA
Ore 18.00 NICOLAS DE P.ULPU PACIFICO MAC GYVER QUORUS PORTO REGAL
Ore 19.00 PROFESSORE PREZIOSA PENELOPE ORIONIS LAHIB PANTOFOLA NOIOSO.



Arezzo: Problemi col Buratto nelle prove in piazza




Dal sito giostradelsaracino.wordpress.com:

Da sabato 15 giugno sono partite le consuete prove dei cavalieri che sabato 22 si sfideranno nello scontro contro il Buratto. Due sere non senza problemi o difficoltà, è bene sottolinearlo: per ben due volte il Re delle Indie è stato sostituito per problemi al meccanismo che lo fa ruotare. Si è parlato di usura del disco, anomalia che ha creato due opposte conseguenze; la prima sera il problema al meccanismo ha fatto scattare da solo l’automa più di una volta (creando pericolo ai famigli), mentre nella sessione di ieri, dedicata alle riserve, il portacolori di Colcitrone Andrea Vernaccini ha trovato un vero e proprio muro sulla punta della sua lancia. Il Buratto, infatti, non è scattato. Fortunatamente l’incidente non si è rivelato scioccante come quello del 2003 che vide protagonista uno sfortunato Carlo Farsetti, giostratore che ancora risente addosso il trauma di quel violentissimo impatto, ma questo non diminuisce la gravità dell’accaduto.

Altro problema di non poco conto, vista la minuziosa organizzazione di cui si parla sempre in merito all’allestimento della piazza, è la lizza: più di un giostratore ha evidenziato un’eccessiva morbidezza della pista nella parte centrale, soprattutto nei pressi del Buratto; questo, a detta dei protagonisti, comporta un eccessivo sprofondamento degli zoccoli del cavallo che rende instabile il giostratore e reca uno sforzo maggiore all’animale. Stasera capiremo se il problema sussisterà e se i giostratori muoveranno qualche polemica in merito. Episodio invece che ha destato grande ilarità è stato l‘inseguimento di un piccolo Jack Russel “ai danni” di un giostratore Giallo Blu: il cagnolino, sfuggito al controllo della ignara padrona, ha fatto una vera e propria carriera all’inseguimento del cavallo al galoppo. Fortuna che nelle vicinanze del Buratto ci fosse un prontissimo Francesco Ciardi, storico quartierista e componente dello staff della colombina, che ha per così dire placcato il piccolo destriero e lo ha riportato alla padrona, che si era accorta solo dopo la scomparsa del cane di quello che era successo ed ha iniziato a correre preoccupata nel lastricato di Piazza Grande. La standing ovation del pubblico, ovviamente, è stata assicurata.


Numeri importanti...Grazie a tutti!!!




Il giorno 16 giugno 2013 abbiamo stabilito il nostro record personale di visualizzazioni di pagina in un singolo giorno, ben 803. Un numero importante, che segue a 11.463 visualizzazioni di pagina fatte registrare nell'ultimo mese. Che vanno a conseguire il totale di 240.333 visualizzazioni totali del nostro blog dalla sua creazione ad oggi. Ed è così che, con grandissima riconoscenza e gratitudine, lo staff del Quintanaro Moderno vuole ringraziare tutti coloro che da sei anni ogni giorno ci seguono. Questo blog nato nel luglio 2007, ha sempre voluto portare avanti con grande fermezza e determinazione la diffusione di tutte le notizie relative al mondo della Quintana di Ascoli e di tutte le altre rievocazioni storiche, con rispettivi eventi annessi.
Siamo tre ragazzi molto giovani che, nel fare ciò, hanno sempre voluto testimoniare la loro grandissima passione per il mondo delle Giostre, della storia e della tradizione legata ai principali Palii che si disputano in Italia. E tutto questo lo abbiamo voluto realizzare con uno strumento privato, come il blog, tuttavia destinato a rendere di pubblico dominio la conoscenza del mondo delle Quintane, Giostre, Palii ed eventi correlati.
Nessuno di noi è un giornalista, nè ha mai svolto tale professione, proprio per questo ci scusiamo se, in passato, a volte abbiamo commesso degli errori. Anche non essendo del mestiere, la nostra passione e la nostra determinazione ci ha spinto sempre di più ogni giorno a fare meglio...senza sentirsi mai arrivati. Abbiamo sempre continuato ad andare avanti grazie alla nostra voglia di conoscere, approfondire, di migliorare, di fare. E tutto questo a titolo completamente gratuito, ci teniamo a precisarlo. La gestione del nostro blog avviene e si è sempre sviluppata senza alcun tipo di lucro.
Partendo dalla conoscenza della nostra amata Giostra della Quintana di Ascoli, ci siamo spinti sempre più oltre verso le altre Giostre e gli altri Palii, e proprio avendoli approfonditi, oggi siamo in grado di poter dare notizie relative a tutto ciò che accade nella Quintana di Ascoli, ma anche gli eventi principali delle altre giostre d'Italia.
Nel dire questo ci tengo in maniera particolare a ringraziare tutte le persone che hanno sempre apprezzato il nostro operato e con le quali abbiamo stretto importanti collaborazioni che hanno permesso ad entrambi di crescere. Ringraziamo Radio Ascoli, che ci ha permesso di intervenire moltissime volte ai microfoni del programma "Sestieri all'Erta"...ringraziamo la segreteria dell'Ente Quintana, che si è sempre mostrata disponibile e cortese nei nostri confronti ad esaudire tutte le nostre richieste...i sei capisestiere e i membri dei comitati dei Sestieri di Ascoli con i quali spesso ci sentiamo per conoscere e pubblicizzare gli eventi relativi all'attività di Sestiere...ringraziamo le testate giornalistiche locali e cioè il "Messaggero di Ascoli", il "Corriere Adriatico" e "Il Resto del Carlino", con i quali spesso ci sentiamo per informare e nostra volta essere informati...ringraziamo l'aretino Roberto Parnetti, che collabora con noi ed è soprattutto grazie a lui e alle sue notizie che siamo riusciti a conoscere sempre meglio tutti gli altri Palii che si corrono in Italia e di conseguenza ad informare in modo adeguato su ciò che accade sul panorama nazionale; grazie alle sue notizie e al suo progetto "Si dia inizio al torneamento", presente su facebook con un gruppo, il nostro blog è riuscito a fare un grande salto di qualità al di fuori dell'ambito locale di Ascoli...ringraziamo Marzia Fanzini della Palio delle Contrade di San Secondo, la quale mette un grande impegno nell'organizzazione di convegni su importanti temi relativi al mondo delle Giostre...ringraziamo Marco Malossi di mondofisb.net, una delle ultime collaborazioni strette, anch'essa molto importante con la quale è possibile conoscere tutte le tradizioni e le attività dei gruppi iscritti alla Federazione Italiana Sbandieratori.
Ed infine, ma non ultimi in ordine di importanza, ringraziamo tutti i nostri fedeli lettori...ringraziamo tutti i sestieranti, i contradaioli, i rionali, i quintanari, i cavalieri giostranti, gli esperti del settore e tutti coloro che come noi vivono con grande passione il mondo delle rievocazioni storiche. E' grazie a voi che ci seguite davvero numerosi, che si alimenta la nostra determinazione a fare sempre meglio per voi. GRAZIE!!!

LO STAFF DEL QUINTANARO MODERNO


martedì 18 giugno 2013

Il Gruppo Comunale recluta Armigeri per le Quintane 2013






Il GRUPPO COMUNALE recluta, per le Quintane di Ascoli, Luglio e Agosto 2013, quintanari interessati a partecipare alla manifestazione con il gruppo comunale per ricoprire ruoli in varie figure nelle sfilate!!! Si può venire nei giorni di Martedì e Giovedì, in località Lù Battente, nei pressi del mattatoio, o rivolgersi presso l'Ente per contattare i responsabili del GRUPPO COMUNALE. L'orario di ricevimento è: Martedì e Giovedì dalle 21.15 in poi.
Potete contattare il blog ufficiale del Gruppo degli Armigeri del Comune di Ascoli al seguente link:
http://armigericomunaliap.blogspot.it/


 Massimiliano Mariotti


Giochi:

Corse dei Cavalli - Stay the Distance

Le corse dei cavalli! Quanta adrenalina! e che divertimento! Siete pronti per scendere in pista? Allora scegliete il vostro cavallo in base alle sue caratteristiche e alle quotazioni, ricordando che un cavallo meno quotato sarà più difficile da condurre alla vittoria, ma avrà un bonus di punti molto più alto. A questo punto guidate il vostro destriero con le FRECCE direzionali, usate la SPACEBAR per saltare le siepi e il CTRL per il turbo (ne avrete 3 a disposizione). Tenete inoltre sempre d'occhio, in alto a destra, la curva verde della distanza e quella rossa dell'energia, che dovrete dosare e conservare attentamente!

Giochi by Flashgames.it

Avalon Siege

Allineate i cannoni e preparatevi ad una dura e lunga battaglia in questo gioco d'abilità e combattimento a turni. Conquistate tutti i regni nell'isola attaccando con il vostro cannone. Fate fuoco fino a distruggere tutti gli avamposti avversari per andare avanti nei livelli del gioco. Usate 6 tipi di munizioni per spazzare via tutti i regni per diventare il re assoluto! Si gioca con il MOUSE: muovetelo per scegliere l'angolo di tiro e fate fuoco con il click sinistro.

Giochi by Flashgames.it

Archerland

I vecchi turret defense si sono evoluti: in questo gioco infatti, non solo dovrete difendervi dagli attacchi nemici, ma dovrete anche pensare alla costruzione della vostra città, con tutte le infrastrutture che servono ad essa! Tenete lontani gli intrusi dal vostro castello ponendo catapulte, cannoni e arcieri lungo il percorso. Aggiungete vari edifici attorno alla vostra fortezza per produrre così risorse e rafforzare la vostra difesa. Si gioca con il MOUSE. Sulla destra avrete il bilancio delle vostre risorse, con gli elementi da posizionare sulla mappa. Cliccate su Next day per proseguire nell'avventura.

Giochi by Flashgames.it

Il Regno - Battle of Lemolad

Il Regno di Lemolad è molto conteso, ed anche voi ci avete messo gli occhi sopra. Per conquistarlo dovrete imbastire una campagna militare; dunque create il vostro esercito e date l'assalto alle terre circostanti. Usate le vostre abilità per costruire una città ed addestrare i vostri uomini con le risorse provenienti da essa, poi passate ad attaccare il nemico. Invadete i castelli nemici, aggiornate le vostre truppe con soldati, arcieri, cavalieri ed usate la magia con i vostri maghi. Ci sono 5 diversi tipi di risorse: cibo, legno, pietra, ferro e oro. La magica sfera verde è utile per attaccare i nemici. Con il MOUSE scambiate le posizioni delle risorse e fate combinazioni di tre o più elementi per assicurarvi la conquista di quelli necessari per la vittoria.

Giochi by Flashgames.it

La Briscola

Che ne dite di una partita a Briscola? Voi contro il computer, un mazzo di 40 carte suddiviso in 4 semi, e 120 punti disponibili per ogni partita: come nella realtà, il vincitore sarà chi riuscirà a totalizzarne almeno 61. Il valore delle carte è il seguente: la carta più alta è l'asso, seguita dal tre, il re, il cavallo e il fante... poi seguono il 7, 6, 5, 4, 2 (che però non danno punti). La carta di valore superiore prende quella inferiore, ad eccezione del seme della Briscola che vince su tutti gli altri. Quando si giocano due carte di seme diverso, di cui nessuna sia di briscola, vince sempre la prima carta giocata. Per giocare cliccate sulla carta da lanciare con il MOUSE, chi vince la mano tira per primo.

Giochi by Flashgames.it

Castle Crusade

Diventate i dominatori di Castle Crusade, un eccitante gioco di strategia che vi vedrà alla guida di un regno che nasce nel bel mezzo di una foresta. Conquistate i diversi castelli rossi presenti nelle vostre terre ed espandete il controllo su un'area più vasta. Disboscate l'area per ottenere legna preziosa: vi tornerà utile per acquistare aggiornamenti per le vostri castelli, al fine di fortificare le difese, e per produrre nuove truppe da inviare all'attacco. Si gioca con il MOUSE.

Giochi by Flashgames.it

Da Vinci Cannon

Lenoardo da Vinci è stato il più grande genio inventore della storia, ma alcuni suoi progetti si sono persi con il tempo. Riscoprite un'incredibile arma medievale, il Cannone Da Vinci, in questo gioco ispirato a Crush The Castle. Selezionate la potenza del congegno, l'angolo di tiro e abbattete, a suon di cannonate, il castello nemico. Riceverete un riconoscimento (medaglia d'oro, argento o bronzo) in base al risultato conseguito. Si gioca con il MOUSE: quando siete pronti a far fuoco, cliccate su un punto qualsiasi dello schermo per sparare.

Giochi by Flashgames.it

1066 - Guerra Medievale

L'Inghilterra durante il Medioevo fu per anni territorio di scorrerie e devastazioni dei Vichinghi. Il 1066 è la data più famosa della storia inglese: ossia quando Normanni guidati da Guglielmo il Conquistatore sconfissero l'esercito vichingo-sassone che da secoli occupava l'Inghilterra. Rivivete le epiche vicende di Hastings: prendete controllo dell'esercito sassone, di quello vichingo o di quello normanno e lanciatevi nella battaglia che ha cambiato la storia inglese. Cosa sarebbe successo se voi foste stati al comando delle truppe? Il gioco vi butta al centro dell'azione dandovi pieno controllo per ogni freccia scagliata, carica di cavalleria e posizione di difesa assunta dal vostro esercito. Una visuale suggestiva e un'animazione drammatica vi fornirà un ritratto distintivo di una vera guerra medioevale. Usate il MOUSE per giocare.

Giochi by Flashgames.it

Guerre Medievali - Medieval Wars

La morte del Re ha aperto il conflitto tra le due fazioni avversarie per succedere al trono vacante. Schieratevi e scendete in guerra! Medieval Wars è un gioco strategico a turni, più complesso del Risiko ma più facile e intuitivo di Axis & Allies. Sul campo di gioco esagonale mettete alla prova le vostre abilità di tattici di guerra: per avere la meglio sull'avversario, occorrerà studiare per bene qualsiasi mossa. Si gioca con il MOUSE. Cliccate sugli esagoni per muovere il vostro esercito. In basso a sinistra viene indicato il numero di mosse che potete effettuare ad ogni turno. Quando affrontate un avversario in un combattimento, il lancio dei dadi stabilirà il vincitore dello scontro.

Giochi by Flashgames.it

Seasons of War

L'eterna lotta tra uomini e orchi è giunta all'epilogo finale. Preferite l'alleanza umana di Re Dionisus I, guidata dal Principe Alessandro VIII, oppure le malvage forze di Darklord condotte dal negromante Methus Kardec? Scegliete con chi schierarvi perché la lotta sarà durissima! Season of War è un RPG basato su Warcraft. Sviluppate rapidamente la vostra civiltà: da vincere ci sono ben 7 battaglie. Distruggete l'avversario fino ad arrivare a dominare il mondo e scrivere così glieventi della storia. I controlli sono molto semplici e basati click del MOUSE.

Giochi by Flashgames.it

King Of Hill

Difendete ad ogni costo il vostro castello dagli attacchi degli invasori, se volete restare i Re della Collina. Gli agguati arriveranno da ogni direzione e avrete bisogno di olio bollente e palle infuocate da lanciare con la catapulta se volete far indietreggiare il nemico. Avrete a disposizione 4 torrette con le catapulte (e dunque 4 vite) con cui dovrete attaccare il nemico, ma che dovrete stare attenti a preservare se non volete morire. Clikkate con il MOUSE sulla catapulta che volete usare per direzionare il tiro e, con il tasto del mouse premuto, indietreggiate per dosare la potenza del lancio... poi rilasciate per sparare. Per usare contemporaneamente tutte le cataplute cliccate sulla bandiera al centro del castello. Usate invece le FRECCE direzionali per lanciare l'olio bollente dalle mura del castello.

Giochi by Flashgames.it

L'Assedio - The Great Siege

Il Signore Oscuro ha inviato i suoi servi nella vostra città per uccidere anche gli ultimi superstiti. Siete tutti in pericolo, ma non potete restare a guardare le vostre case sprofondare nell'ombra di un altro abisso. E allora caricate i vostri cannoni, azionate la catapulta, e marciate attraverso le porte per scacciare l'assedio nemico, in questo splendido gioco di guerra. Per giocare con il Mouse: cliccate e trascinate la testa della Catapulta per regolare l'obiettivo, rilasciare il mouse per far fuoco. Per giocare con la Tastiera: utilizzare le FRECCE direzionali SU + GIU per regolare l'obiettivo della catapulta, e la SPACEBAR per sparare. Nel Market, è possibile convertire i punti bonus in diverse risorse. La maggior parte delle costruzioni e delle armi in questo gioco può essere aggiornata. Tasti di scelta rapida. City Mode: [M] Mercato [B] Costruire Battle Mode: [A] Pannello di costruzione dell'Esercito, [S] Invia Esercito, [D] Pannello di Comando Esercito.

Giochi by Flashgames.it

Troy

LA città di Troia è sotto attacco. Le mura sono invase dagli Achei: a voi il compito di combattere e respingere gli invasori in questo gioco di difesa. Posizionate le truppe difensive, selezionate le unità terrestri e gli arcieri da utilizzare in battaglia e preparatevi a contrastare l'attacco nemico. Riuscirete a non far cadere la città di Troia? Riscrivete la storia e il vostro nome diventerà leggenda! Per giocare lanciate i dardi infiammati selezionando con le FRECCE direzionali l'angolo di tiro, e scoccate il tiro con la SPACEBAR.

Giochi by Flashgames.it

Epic War 3

Scendono in campo gli eroi con Epic War 3! Fazioni nemiche sono in guerra tra loro e a voi spetta il compito di ristabilire l'ordine, ovviamente sotto il vostro controllo. :-) Scegliete dunque l'eroe con cui scendere in campo e sconfiggete i vostri avversari in una dura battaglia per la conquista del territorio. Per farlo avrete bisogno di una strategia vincente: dovrete costruire e armare il ponte, scegliere un castello di confine per poter combattere, e potenziare ad ogni cambio turno le vostre carte per difendervi. Si gioca con il MOUSE. Durante la battaglia usate le FRECCE direzionali per scorrere la visuale. Le unità di combattimento verranno generate in automatico ma in qualunque momento potrete selezionarle per muoverle in un punto desiderato. Per usare le Carte Abilità basterà cliccarci sopra. Vi consigliamo comunque di leggere l'aiuto del gioco per istruzioni più dettagliate e scorciatoie da tastiera.

Giochi by Flashgames.it

Age of Kingdom

Provate le vostre abilità nell'imperdibile gioco di ruolo a turni Age of Kingdom! Ambientato nel medioevo, il gioco è diviso in due parti: nella fase building dovrete costruire il vostro impero producendo oro e soldati, mentre in quella battle, dovrete combattere contro nemici agguerriti per mantenerlo in vita. Ogni edificio produrrà risorse che servono allo sviluppo della vostra nazione, dalla popolazione civile al cibo, dall'oro ai materiali, dalla tecnologia alla costituzione di un esercito di soldati per proteggere il regno. Tutte le statistiche su queste risorse saranno visualizzabili in alto a sinistra. Si gioca con il MOUSE: scegliete dove far sorgere il vostro regno e trasformatelo al più presto in un florido impero, combattendo contro gli avversari.

Giochi by Flashgames.it

L'assalto - The Horde

Orde assassine stanno attaccando la vostra terra. Sanguinanti e quasi sconfitti, avete raggruppato le forze nell'unica regione che resta libera. E' tempo di combattere e e cercare di scacciare via dal vostro territorio questi nemici, che diventeranno sempre più forti e difficili da affrontare. Salvate dunque la vostra gente ed evitate che muoia o sia ridotta in schiavitù. Con il MOUSE posizionate le vostre torri di difesa lungo il sentiero ed evitate che i nemici arrivino al vostro cuore. Per ogni invasore ucciso avrete dei soldi che potrete spendere nell'acquisto di nuove postazioni più efficienti a contrastare le ondate sempre più insistenti.

Giochi by Flashgames.it